menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piazza Cittadella, banche in aiuto degli esercenti

Piazza Cittadella, banche in aiuto degli esercenti

Piazza Cittadella, banche in aiuto degli esercenti

Stamattina l'inaugurazione, ma rischia di essere l'ultima opera pubblica fino al 2012

Il sindaco Flavio Tosi stamattina ha inaugurato piazza Cittadella, dopo due anni di lavori per la sua riqualifica. Ma le casse comunali, sotto la scure del patto di stabilità, piangono. Sarà difficile progettare altre opere pubbliche di questo tipo nel 2011. 

I residenti e gli esercenti possono salutare come un brutto ricordo i disagi dovuti al cantiere del parcheggio sotterraneo. Ma con un occhio attento alle previsioni del tempo. Sono solo di pochi giorni fa, infatti, gli allagamenti nella zona del vallo della piazza che hanno costretto i condomini e negozianti dei numeri civici 13, 15 e 17 a passare una nottata con secchi e scope in mano. I temporali e le forti piogge trasformano questo lato della piazza in un torrente in piena. "E' una questione tecnica, non troppo complessa, che sarà risolta a breve - ha promesso il sindaco - ce l'hanno fatta i romani, quelli di duemila anni fa, quindi ce la faremo anche noi. Ci sono tante ipotesi al vaglio per far rifluire l'acqua".

Ma i lavori di costruzione del maxi-parcheggio sotterraneo hanno arrecato un indiscutibile danno economico ai commercianti della zona. Poco transito di gente, meno affari. "Alcuni gruppi bancari stanno pensando di mettere a disposizione di chi è stato danneggiato dei pacchetti integrati agevolati", ha annunciato il sindaco. "Anche loro capiscono che questa situazione non è stata certo determinata da incapacità nel gestire la propria attività".

La piazza è bella. Verde e ampia.
"Verrà valorizzata con molte attività - afferma l'assessore all'urbanistica Enrico Corsi - "Una piazza per i veronesi e anche per i turisti, dato che è a due passi dal centro storico. Verranno organizzati anche dei mercatini di alto livello e ci saranno attività per i bambini".

Sono stati predisposti qualche decina di parcheggi in superficie per soste veloci. Non proprio a basso costo, dato che la tariffa è di un euro ogni venti minuti. "Ma abbiamo previsto per i residenti un abbonamento mensile di trenta euro per il parcheggio sotterraneo", sottolinea Enrico Corsi. "In più l'illuminazione capillare permetterà di vivere la piazza anche nelle ore serali".

Sono stati un successo i primi mesi di vita del parcheggio sotterraneo. "Il traffico del centro storico ne ha beneficiato" - commenta il sindaco. Ma rischia di essere l'ultima opera pubblica cantierabilizzata dall'amministrazione comunale da qui a un anno. "Il patto di stabilità voluto da Roma ha messo in difficoltà i nostri conti - conferma Tosi - il 2011 di sicuro sarà un anno difficile. Ma io e la giunta vedremo di trovare la quadra".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento