rotate-mobile
Cronaca

Piazza Arsenale, cantiere aperto luned prossimo

Finanziamento di un milione e 200 mila euro per il recupero della vasca centrale

Parte la “resurrezione dell’Arsenale”. Così Alberto Bozza, presidente della seconda circoscrizione, annuncia l’inizio dei lavori della piazza dello storico edificio veronese. Già da lunedì prossimo, 8 febbraio, il cantiere sarà aperto e riguarderà, nella prima fase, la riqualificazione della vasca antistante l’Arsenale. L’attuale specchio d’acqua verrà sostituito con un “velo” di pochi centimetri posato su una superficie piana e compatta di marmo scuro.

L’intervento alla vasca sarà possibile tramite un finanziamento di un milione e 200 mila euro e la fine dei lavori è prevista già nei mesi di luglio- agosto. “Con quest’opera, l’amministrazione intende avviare l’opera di ammodernamento delle strutture dell’Arsenale” annuncia l’assessore ai giardini, Paolo Tosato “La prospettiva più importante è quella di ottenere un parco verde, eliminando le aree pavimentate in asfalto per garantire a cittadini e residenti uno spazio più adeguato e fornire alla zona di Borgo Trento la riqualificazione che merita”.


L’intervento sulla nuova pavimentazione renderà possibile lo svuotamento della vasca per fornire maggior spazio alle manifestazioni e agli eventi del quartiere e il riciclo d’acqua garantirà un notevole risparmio. “Una riqualificazione importante” chiosa Bozza “Soprattutto per la sensibilità nel recuperare alcuni spazi degradati. Il vincolo per i lavori all’intera zona sarà meno restrittivo anche attraverso l’impegno della Soprintendenza ai beni architettonici, che ha modificato alcune delle prescrizioni per destinare una parte dei soldi già previsti al recupero della parte antistante la vasca”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Arsenale, cantiere aperto luned prossimo

VeronaSera è in caricamento