rotate-mobile
Cronaca

Piantagione di marijuana nei campi, 30 chili sequestrati

La scoperta dei carabinieri a Dossobuono nelle coltivazioni di frutta. Ignoti i responsabili

Una nuova piantagione di marijuana scoperta a Villafranca. Sono 30 i chili sequestrati, in località Dossobuono, nella mattinata di venerdì scorso. Questo a pochi giorni di distanza dall’ultima scoperta, avvenuta il 24 settembre, del nucleo operativo comandato dal capitano Alberto Granà, quando era stato arrestato, vicino Vigasio, Paolo Mosele, 59enne agricoltore, con 10 chili di piante pronte allo spaccio e 40mila euro in contanti sequestrati.


Stavolta, le indagini, partite attraverso una segnalazione, sono arrivate ancora ad una zona agreste, nei campi coltivati a frutta e vite tra via Torre e via Termine. Una piantagione sorta in un fazzoletto di terra, quella rinvenuta dai militari, in cui si sono contate 23 piante per un peso di circa 30 chilogrammi. La marijuana raccolta, una volta immessa sul mercato e venduta al dettaglio, avrebbe fruttato circa 40mila euro. Sono ancora in corso le indagini per risalire al responsabile della coltivazione. Per ora i carabinieri hanno interrogato i proprietari delle terre adiacenti ma risulterebbero estranei ai fatti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piantagione di marijuana nei campi, 30 chili sequestrati

VeronaSera è in caricamento