menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

Emergenza caldo, parte il piano di prevenzione dell'Ulss per gli anziani

Si compone di interventi di informazione, ma anche dell'identificazione della popolazione più suscettibile, oltre che di una rete con i servizi sociali dei Comuni del territorio

Ha preso il via oggi, 15 giugno, il progetto del Comune di Verona "Estate Anziani", pensato per aiutare i cittadini di età avanzata ad affrontare il caldo e i disagi che esso comporta. Intanto l'Ulss 9 Scaligera ha messo a punto anche il piano di interventi per la prevenzione delle patologie da elevate temperature nella popolazione anziana.

Il piano dell'Ulss prevede interventi di informazione alla popolazione, con una campagna di informazione, per far fronte ad eventuali stati di allerta comunicati dal sistema di allarme regionale. Inoltre vengono fornite informazioni e raccomandazioni relative alla prevenzione delle patologie da elevate temperature dirette alle fasce di popolazione a rischio. È prevista la distribuzione di un nuovo volantino nelle sedi distrettuali e negli ambulatori, contenente raccomandazioni chiare e informazioni dirette alle fasce di popolazione a rischio.

Inoltre, medici di medicina generale e pediatri potranno, per prevenire il decadimento delle condizioni di salute di persone già fragili, proporre protocolli di assistenza domiciliare e segnalare ai distretti situazioni di particolare necessità assistenziali o richieste di valutazioni per inserimento in residenzialità temporanea.

In caso di allarme climatico, l'Ulss si preoccuperà di diffonderlo il più possibile e in breve tempo, per richiamare maggiormente l'attenzione degli operatori sanitari e sociali su quei cittadini, da loro conosciuti, che possono andare incontro a complicazioni nel caso di prolungate ondate di calore.

Sarà garantito inoltre un accesso tempestivo ai posti letto di residenzialità temporanea, per venire incontro alle esigenze di un ingresso da domicilio, in tempi brevi, in una struttura protetta.

È stata infine definita una rete tra Comuni e Ulss 9 per le segnalazioni di cittadini in condizione di fragilità socio-sanitaria. Saranno mappate le iniziative attivate sul territorio per dare sollievo e aiuto ai soggetti fragili nel caso di ondate di calore. E saranno ricevute le segnalazioni di condizioni di fragilità, rilevate dagli operatori sul territorio, 7 giorni su 7.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento