Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Porto San Pancrazio

Già condannato per tentato omicidio, 77enne perseguita la ex e finisce in carcere

Il pensionato si sarebbe reso protagonista domenica dell'ennesimo episodio di stalking nei confronti della donna, nei pressi della Baita dell’Alpino di Porto San Pancrazio, a Verona

Nonostante il divieto di avvicinamento all’ex moglie già vittima di atti persecutori, C.V., 77enne di origini calabresi residente a Verona, con alle spalle numerosi precedenti di polizia e condanne, non si sarebbe comunque lasciato sfuggire l'occasione per seguirla ed insultarla nuovamente.
Il tutto avrebbe avuto luogo domenica scorsa, nei pressi della Baita dell’Alpino di Porto San Pancrazio, dove la donna era andata a trascorrere qualche ora in compagnia di amici.

I due avevano divorziato diversi anni fa e la donna lo aveva già denunciato, al punto che l'uomo aveva subito una condanna per tentato omicidio. Tuttavia il pensionato ha pensato bene di raggiungerla lo stesso e di rendersi nuovamente protagonista dell’ennesimo episodio di stalking.

Allertate dalla donna attraverso il numero di pronto intervento 112, sul posto sono giunte in pochi minuti le pattuglie della sezione radiomobile carabinieri di Verona, che hanno arrestato il 77enne e lo hanno condotto ai domiciliari, in attesa dell'udienza di mercoledì. Nell'occasione il giudice ha convalidato il provvedimento e disposto nei suoi confronti la custodia cautelare in carcere: per C.V. dunque si sono aperte le porte del carcere di Vicenza in attesa del processo a suo carico. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Già condannato per tentato omicidio, 77enne perseguita la ex e finisce in carcere

VeronaSera è in caricamento