Cronaca Centro storico / Corso Cavour

Meno pedoni investiti durante l'anno, ma con la nebbia ben 6 nell'ultima settimana

Sono complessivamente in diminuzione i pedoni vittime di incidenti, stando ai dati forniti relativamente agli ultimi undici mesi dell'anno dalla Polizia Municipale di Verona. Con il ritorno pesante della nebbia in città tuttavia, si sono registrati nell'ultima settiamna ben 6 casi di persone investite

Pur essendo in calo complessivamente il numero di pedoni investiti nei primi undici mesi di quest'anno, il pesante ritorno della nebbia in città è sicuramente una delle cause che hanno determinato nell'ultima settimana un aumento del numero di incidenti che hanno coinvolto, fortunatamente senza gravi conseguenze, 6 pedoni. Cinque gli investimenti, tre dei quali sono avvenuti in centro storico. Per quanto attiene i veicoli coinvolti, in tre casi si è trattato di autovetture, un caso un ciclomotore e un altro una bicicletta.

Dei pedoni coinvolti, 4 erano maschi e 2 femmine; il più anziano ha 77 anni, il più giovane 19. In tutti i sinistri non ci sono state gravi conseguenze: in due casi i pedoni si sono riservati di recarsi al pronto soccorso; il più grave ha avuto 10 giorni di prognosi. La Polizia municipale rivolge quindi un appello agli automobilisti, invitandoli a ridurre la velocità e ad aumentare l'attenzione nelle giornate di nebbia.

“Mercoledì 9 dicembre al Senato verrà discusso il disegno di legge sui nuovi reati di omicidio stradale e lesioni stradali colpose - ricorda il Comandante Luigi Altamura- che prevedono pesanti sanzioni anche con l'arresto per chi uccide sulle strisce pedonali in determinati casi. Il Governo vorrebbe una rapida approvazione della legge, al secondo passaggio al Senato, che potrebbe entrare in vigore entro Natale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meno pedoni investiti durante l'anno, ma con la nebbia ben 6 nell'ultima settimana

VeronaSera è in caricamento