Pecorella smarrita si rifugia al Polo Confortini, ma resta imprigionata: intervento dei pompieri

L'animale terrorizzato era rimasto intrappolato tra due porte vetrate contro le quali sbatteva la testa cercando la fuga. Pare fosse stata precedentemente vista in via Mameli e inseguita da un gruppo di ragazzini dai quali era fuggita cercando riparo proprio in ospedale

immagine di repertorio

Intervento piuttosto anomalo questa mattina presto in città da parte dei vigili del fuoco che sono dovuti intervenire al Polo Confortini di Verona per il recupero di una pecorella smarrita. Secondo quanto riferiscono dal Comando provinciale, i pompieri sono stati allertati verso le 5.30 e sono intervenuti con 5 uomini che hanno provveduto a riportare alla calma l'animale.

La pecora era infatti visibilmente impaurita dalla situazione, essendo rimasta intrappolata tra due porte a vetri nell'area dell'ospedale dove solitamente l'ambulanza giunge per scaricare i barellati. L'animale al momento dell'arrivo degli agenti stava picchiando il muso proprio contro le porte scorrevoli, essendo in vetro dunque quasi "invisibili", e rischiava quindi di procurarsi gravi ferite nel tentativo di trovare una via di fuga.

L'intervento provvidenziale dei pompieri ha però evitato che la pecorella si facesse del male. Attualmente è già stata affidata alle cure di un veterinario. Resta per ora un mistero da dove possa provenire la pecora e chi sia il suo legittimo proprietario.

Quanto alla dinamica dell'episodio, secondo una prima ricostruzione, parrebbe che alcuni ragazzini avessero incrociato l'animale lungo via Mameli e si siano messi ad inseguirla per gioco. Impaurita, la pecorella è quindi fuggita e ha cercato riparo proprio al Polo Confortini, finendo però con il restare intrappolata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Omicidio di Isola Rizza ripreso dalle telecamere: il cerchio inizia a stringersi

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento