rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca Zai / Viale del Lavoro

Cantieri stradali in Fiera, PD: "Potevano essere programmati meglio"

Si tratta dei lavori per l'estensione del teleriscaldamento che modificano la viabilità in viale del Lavoro, via Scopoli e viale dell'Agricoltura e che hanno creato problemi al traffico già dal primo giorno

Sono partiti oggi, 8 maggio, i lavori per l'estensione del teleriscaldamento in zona Fiera a Verona. Scattata dunqua la viabilità modificata tra viale del Lavoro, via Scopoli e viale dell'Agricoltura. Dimezzate le corsie della strada davanti alla Fiera e attivati alcuni divieti di svolta. Nonostante l'annunciata presenza della polizia municipale, le ripercussioni del cantiere sul traffico sono state pesanti, con gli automobilisti a lungo fermi in coda.

L'insieme dei lavori è stato diviso in tre fasi, la prima a maggio, la seconda da giugno ad agosto e l'ultima che si concluderà a settembre. Ed è stato scelto questo periodo dell'anno per il cantiere per non interferire troppo sui principali eventi fieristici. Anche se, sulla programmazione di questi lavori, i consiglieri comunali del PD Elisa La Paglia e Stefano Vallani hanno qualcosa da ridire.

Residenti segnalano che, appena poco tempo fa, sono stati eseguiti i lavori per l'implementazione della fibra ottica - riferiscono i due consiglieri - I due interventi di scavo potevano essere coordinati meglio al fine di limitare i disagi al traffico e ai residenti? Probabilmente sì. La questione dei lavori sui sotto-servizi che si susseguono a breve distanza con la moltiplicazione dei giorni di chiusura delle vie cittadine ricorre periodicamente. Nei casi più eclatanti è perfino accaduto che siano state scavate strade appena asfaltate e fresche di segnaletica orizzontale rifatta.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantieri stradali in Fiera, PD: "Potevano essere programmati meglio"

VeronaSera è in caricamento