menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri di Verona

I carabinieri di Verona

Passeggia senza mascherina, con in tasca un coltello e della marijuana

Ai carabinieri di Verona ha detto di essere diabetico e che doveva recarsi urgentemente in ospedale per l'insulina, ma ha rifiutato l'intervento del 118 sul posto poiché «preferiva camminare»

Un equipaggio della sezione radiomobile dei carabinieri di Verona, nella serata di mercoledì, era impegnato nel controllo di persone e mezzi in circolazione nell'ambito delle misure volte a contenere la diffusione del virus Covid-19, quando, intorno alle 22.30 della zona di Veronetta, ha notato un ragazzo che passeggiava privo della mascherina. 

Il 20enne, italiano e con piccoli precedenti di polizia alle spalle, una volta fermato ha dichiarato ai militari che doveva recarsi urgentemente in ospedale perché diabetico e bisognoso di insulina, rifiutando però l'intervento del 118 sul posto poiché «preferiva camminare». I militari hanno dunque ipotizzato che la sua potesse essere una scusa, così lo hanno perquisito trovando in suo possesso un coltello a serramanico e della marijuana per uso personale. 
Il giovane è stato dunque denunciato per il possesso dell'arma bianca e segnalato al Prefetto quale assuntore quale assuntore di stupefacenti, oltre ad essere sanzionato con 280 euro di multa per non aver rispettato le disposizioni emesse per contrastare l'epidemia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento