menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Guardia Costiera - immagine d'archivio

Guardia Costiera - immagine d'archivio

Pasqua e pasquetta, stretta controlli anche sul lago di Garda con la Guardia Costiera

Nel complesso saranno impiegati circa 120 uomini e almeno 10 unità navali

In questi giorni di emergenza sanitaria nazionale, la Guardia Costiera non ha diminuito il proprio impegno nell'assolvimento dei propri compiti istituzionali, al fine di continuare a garantire l'operatività dei porti, la sicurezza e la regolarità dei trasporti marittimi, oltre alla salvaguardia della vita umana in mare. Anche le giornate del prossimo weekend dedicate alle tradizionali festività della Pasqua, che preannunciano condizioni meteorologiche particolarmente stabili, si terranno all’insegna dell’"io resto a casa".

Secondo quanto si apprende da una nota ufficiale, la Guardia Costiera del Veneto predisporrà, in linea con le indicazioni ricevute dalla Prefettura di Venezia, «un dispositivo integrato di controlli ad opera del personale e delle unità navali di stanza nei Comandi di Venezia, Chioggia, Jesolo, Caorle e Salò sul Lago di Garda. Tale dispositivo, che andrà ad implementare il più ampio dispositivo di ordine pubblico organizzato dalla Questura di Venezia, è teso a rafforzare ulteriormente l’assetto delle forze di polizia già operanti in questi giorni nei tratti di litorale marittimo, nei canali lagunari marittimi e nelle acque della riviera gardesana».

Complessivamente, saranno impiegati circa 120 uomini e almeno 10 unità navali dipendenti dalla Direzione Marittima regionale del Veneto. Nel contempo, verranno emanate apposite Ordinanze volte ad interdire la navigazione, l’entrata e l’uscita delle unità navali da diporto da darsene e sorgitori per motivi non in linea con le vigenti disposizioni in materia di contenimento epidemiologico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'ospedale di Negrar si aggiunge ai centri di vaccinazione anti-Covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento