Revocato il project financing, Pasetto: "Chiudere completamente l'Arsenale"

Ragioni ambientali e di sicurezza sono avanzate dall'ex consigliere comunale e membro del comitato Arsenale Subito, nato per sostenere il progetto di Italiana Costruzioni

Chiudere l'intero complesso dell'Arsenale per ragioni ambientali e di sicurezza. È questa la richiesta formulata dall'ex consigliere comunale Giorgio Pasetto, membro del comitato Arsenale Subito. Il comitato è stato creato per sostenere il project financing di Italiana Costruzioni, un progetto di riqualificazione dell'edificio storico austriaco approvato dalla precedente amministrazione e recentemente revocato dal nuovo consiglio comunale.

Pasetto ha giustificato la sua richiesta ricordando l'inquinamento dei terreni e il rischio di eventuali crolli. "La giunta ci spiegherà cosa intenderà fare nei prossimo mesi, ma forse anni, dopo aver buttato nella pattumeria un progetto innovativo - scrive Pasetto - Questa amministrazione si assumerà la responsabilità politica nei confronti dei cittadini veronesi per aver bloccato e affossato la rinascita dell'Arsenale".

Diversa invece è la posizione espressa dal M5S cittadino in consiglio comunale tramite la sua rappresentante Marta Vanzetto. La consigliera 5 Stelle aveva infatti chiesto il ritiro della revoca poi approvata dal consiglio comunale perché "l'attuale maggioranza non ha saputo individuare la via migliore per rivedere il progetto e percorrere una strada che consentisse il restauro dell'Arsenale pur mantenendolo pubblico e senza trasformarlo nell'ennesimo centro commerciale". Manca quindi una strada alternativa alla riqualificazione dell'Arsenale e mancano anche una motivazione inequivocabile che legittimi la revoca del project financing. "L'unica certezza - spiega Vanzetto - è che l'amministrazione è totalmente consapevole del rischio attuale che vi sarà una richiesta risarcitoria da parte di Italiana Costruzioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Regalo di Natale dal Governo per chi paga con bancomat e carte: cos'è il "cashback"?

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

Torna su
VeronaSera è in caricamento