rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca San Zeno / Corso Castelvecchio

Rapina di Castelvecchio. I ladri sotto processo, con i quadri ancora a Kiev

Sei gli imputati, due italiani e quattro moldavi, per il colpo messo a segno quasi un anno fa. Diciassette le opere trafugate dal museo, ritrovate in Ucraina, ma da lì non si sono più mosse

Oggi, 2 novembre, comincia il processo per la rapina di Castelvecchio. 17 quadri rubati al museo veronese quasi un anno fa e mesi di indagini che portarono prima agli arresti dei responsabili e poi al ritrovamento delle opere. 

Gli imputati sono sei, come riportato da TgVerona, quattro moldavi e due italiani. I due italiani sono il vigilante del museo che agevolò il colpo e suo fratello gemello, mentre tra i quattro moldavi c'è anche una donna, la compagna del vigilante.

Quello che si auspica è che prima della sentenza possano tornare a Verona le opere trafugate, ancora trattenute in Ucraina e finite in uno strano intreccio internazionale tra Italia, Ucraina e Russia. Il premier Renzi dopo un colloquio con il leader ucraino Poroshenko ha assicurato che i quadri torneranno a casa entro il mese di novembre. Ora novembre è iniziato e anche il processo ai responsabili del furto, ma ancora non si conosce una data certa per il ritorno a Verona dei quadri rubati a Castelvecchio.

LE PRIME DUE SENTENZE

E in questo intreccio è finito anche il consigliere regionale veronese Stefano Valdegamberi, ospite sgradito in Ucraina per la sua posizione pro Russia sulla questione della Crimea e contraria alle sanzioni economiche verso il paese di Putin. "Il governo italiano interrompa da subito le sanzioni, altrimenti si renderà complice delle azioni criminali - è l’appello di Valdegamberi - I costi delle sanzioni commerciali stanno colpendo pesantemente l’economia italiana e veneta soprattutto. La Coldiretti ha calcolato in 7,5 miliardi di euro in due anni le perdite legate al calo dell’esportazione di prodotti italiani". 

Diplomazia e politica, Crimea e sanzioni, mentre i quadri di Castelvecchio ancora se ne stanno a Kiev.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina di Castelvecchio. I ladri sotto processo, con i quadri ancora a Kiev

VeronaSera è in caricamento