rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Parte la campagna delle vacanze in sicurezza

Il monito del comandante Altamura: "Attenzione alle gomme e ai colpi di sonno"

Estate, tempo di mare e di vacanze. Quindi meglio prepararsi a sopportare code interminabili sotto il sole cocente. Per prevenire gli imprevisti la polizia municipale ha lanciato la campagna “In ferie non rischiare, viaggia in sicurezza”.

“I depliant informativi verranno distribuiti all’interno di Palazzo Barbieri, nelle circoscrizioni, negli uffici dei vigili di via del Pontiere e nel nostro ufficio mobile - fa sapere il comandante dei vigili Luigi Altamura - La campagna di sensibilizzazione si articola in una serie accorgimenti da prendere prima di partire per le vacanze e come comportarsi durante il viaggio. Abbiamo fatto molta informazione stradale negli ultimi tempi, ma questa volta c'è una sostanziale novità presa in prestito dai colleghi francesi. Sul nostro sito nel portale del Comune abbiamo pubblicato una tabella sulle regole e i limiti imposti dai codici della strada nelle altre nazioni europee: sarà un’ulteriore aiuto per tanti viaggiatori, specialmente i più giovani, che scelgono di fare una vacanza all’estero”.


I vigili pongono l’accento sulla prevenzione: “E’ fondamentale controllare l’auto prima di mettersi in viaggio. Verificare l’usura del battistrada delle gomme e dei liquidi è prioritario, ancora prima di assicurarsi del posizionamento del carico. Soprattutto per le gomme: se sono troppo usurate, basta un po’ di pioggia per provocare forti sbandamenti del veicolo. Per legge è obbligatorio avere almeno un kit rinfrangente, ma sarebbe ottimale averne uno per ogni passeggero: basta pensare a quello che potrebbe succedere se una macchina pronta per le vacanze si fermasse in una strada trafficata come viale piave. Attenzione anche ai colpi di sonno, e ricordarsi sempre di sgranchirsi le gambe ogni due ore per stimolare la reattività delle gambe”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte la campagna delle vacanze in sicurezza

VeronaSera è in caricamento