rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Cronaca

Parking per disabili, task force contro i furbetti

Controlli in borghese durante Fieracavalli: 21 pass ritirati, 25 non conformi

I diritti per i disabili stanno davvero a cuore al comando della polizia municipale di Verona, tanto da istituire una piccola task force dedicata a stanare i furbetti che utilizzano indebitamente o che addirittura falsificano i permessi per i parcheggi. L’iniziativa ha preso piede proprio durante l’ultima Fieracavalli, dal 5 all’8 novembre, dove la task force, guidata dal vice ispettore Diana Rupiani, ha effettuato controlli in borghese sulle auto parcheggiate negli stalli per disabili. I furbetti c’erano: sono 21 i pass che sono stati ritirati. Ma quello che sorprende di più sono i 25 pass scoperti non conformi alle normative per colpa dei Comuni che li hanno  rilasciati.

La polizia municipale di Verona fa scuola. Il comandante Luigi Altamura si è trovato costretto a mandare una lettera ai Comuni che non hanno applicato le normative: “Alcuni permessi erano sprovvisti di scadenza, di numero di concessione o di firma dell’autorità concedente”, ha spiegato il comandante. I vigili di Verona sono i primi in Italia che per contrastare questo fenomeno adottano pure una banca dati e tanta tecnologia da scoraggiare chiunque nel farlo. “Siamo provvisti di un palmare collegato direttamente alla banca dati per sapere  in tempo reale se il numero del permesso è valido - ha spiegato la Rupiani - e utilizziamo anche le telecamere di sorveglianza per controllare gli stalli dei disabili”. Il comandante Altamura ha fatto sapere che proporrà a Tosi di costituire il Comune come parte civile contro chi falsifica questi permessi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parking per disabili, task force contro i furbetti

VeronaSera è in caricamento