Parco S.Giacomo, arrestata con un etto di hashish nascosto sotto i vestiti

L'arresto è stato compiuto dai finanzieri, insospettiti dal comportamento della donna alla vista degli uomini in divisa. Per l'arrestata sono scattati gli arresti domiciliari

La Guardia di Finanza di Verona continua a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti nel capoluogo. Nella serata di mercoledì 30 maggio i Baschi Verdi hanno arrestato una donna di nazionalità italiana, originaria di Verona, che aveva con sé oltre 100 grammi di hashish. Le pattuglie l'hanno notata nei pressi di Parco S. Giacomo a piedi e, alla vista dei militari in divisa, la donna ha assunto un atteggiamento sospetto. Gli operatori hanno così deciso di fermarla e sottoporla ad un controllo.

Il comportamento nervoso della donna ha fatto sorgere ulteriori dubbi ai militari. Dopo alcuni tentennamenti, lei ha consegnato ai finanzieri l'involucro contenente l'hashish che teneva nascosto sotto i vestiti. I Baschi Verdi hanno proseguito le operazioni di polizia perquisendo anche la casa della donna, dove erano nascosti 2.600 euro di provenienza ingiustificata, possibile provento dell'attività di spaccio.

Lo stupefacente è stato sequestrato e la donna è stata arrestata per detenzione di sostanze stupefacenti. In sede di udienza per direttissima, l'arresto è stato convalidato e la donna è stato posta ai domiciliari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto "vola" su altre due vetture a Pescantina in un parcheggio: spunta l'ipotesi della rissa

  • Scavalca una siepe e vola sulle auto parcheggiate dall'altro lato nel piazzale

  • Investito da un treno a Balconi di Pescantina: caos e disagi in stazione

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 18 al 20 ottobre 2019

  • Col furgone tampona mezzo pesante in A22, muore giovane veronese

  • Quaterna fortunata messa a segno in provincia: vinti oltre 50 mila euro

Torna su
VeronaSera è in caricamento