rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Parcheggi, scatta il piano "Veronatale"

Per reggere l'urto dei visitatori, si utilizzeranno i parcheggi periferici

A natale c'è da aspettarsi il boom di visitatori, giacchè i mercatini raddoppiano, con le bancarelle in cortile Mercato Vecchio e in piazza dei Signori. Ecco quindi che il Comune ha predisposto un piano: "Veronatale". Ampiamente collaudato negli ultimi anni, il piano scatterà già da questo fine settimana. Un ufficiale e dieci agenti della polizia municipale si posizioneranno proprio per gestire al meglio il flusso di veicoli verso il centro storico.

Quando i posti più vicini saranno terminati, i vigili chiuderanno le vie di accesso e indirizzeranno i visitatori verso i parcheggi più esterni, come ad esempio allo stadio. "Se necessario, chiuderemo corso Porta Nuova - ha detto il comandante dei vigili Luigi Altamura -  ma solo quando i parcheggi saranno esauriti, per evitare intasamenti e blocchi". I visitatori che si vedranno chiusi gli accessi a ridosso del centro storico, potranno contare su sette ampi parcheggi che possono ospitare 3.115 auto. In particolare sono il parking Arena (870 posti), piazza Isolo (405), Arsenale (430), Tribunale (160), Passalacqua (550), Porta Palio (250) e Città di Nimes (450). "Cercheremo di riattivare tutti i servizi navetta per l'occasione - ha detto l'assessore comunale alla Mobilità Enrico Corsi - come quelli del parcheggio della Passalaqua durante il ponte dell'Immacolata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi, scatta il piano "Veronatale"

VeronaSera è in caricamento