rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca

Parcheggi di Porta San Giorgio: slitta tutto

Sono stati rilevati problemi di impatto viabilistico con il traffico

Allarme cantieri, Corsi frena nell’indicare la data di avvio del cantiere del parcheggio pertinenziale di Porta San Giorgio. È stato infatti deciso al termine della riunione della Giunta comunale riunitasi ieri nel centro d’incontro di Parona di chiedere un rinvio della firma della convenzione con la ditta “per poter fare ulteriori verifiche sull’impatto dei lavori”.

Quindi si ha intenzione di aspettare fino a quando non migliorerà l’impatto viabilistico della zona. I problemi sono sorti nei mesi scorsi dopo i test effettuati dalla polizia municipale per verificare l’impatto che potrebbe avere il cantiere sul traffico. Lo stesso assessore, alla vigilia della riunione della Giunta, aveva ipotizzato la possibilità di cercare un altro posto dove far sorgere il cantiere. L’obiettivo a Palazzo Barbieri, tuttavia, è trovare un’alternativa condivisa alla struttura da 500 posti auto interrati.

“Dare il via al cantiere vicino a Porta San Giorgio e nella zona dell’ex Verona-Caprino in concomitanza con i lavori per costruire il passante nord con traforo delle Torricelle” aveva sottolineato l’assessore Corsi nei giorni scorsi, “vorrebbe dire aggravare in maniera pesante la circolazione automobilistica, perché il tratto lungadige San Giorgio-via Mameli è uno dei più trafficati ed è quello che si vuole alleggerire costruendo il traforo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi di Porta San Giorgio: slitta tutto

VeronaSera è in caricamento