menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il padre di Nicola Tommasoli, Luca, incontra il sindaco Federico Sboarina

A dieci anni dalla morte del figlio avvenuta nella vile aggressione di Corticella Leoni, Luca Tommasoli ha consegnato al Primo cittadino il libro di fotografie realizzato dall’associazione “Madri insieme per una Verona civile”

Il sindaco Federico Sboarina ha incontrato mercoledì mattina Luca Tommasoli, padre di Nicola, il giovane veronese rimasto ucciso a seguito di un’aggressione in Corticella Leoni il 1° maggio 2008. Durante l’incontro è stato consegnato al sindaco il libro di fotografie, realizzato nel 2008 dall’associazione “Madri insieme per una Verona civile”, in cui sono state raccolte le testimonianze di tutto quanto è stato scritto ed esposto a Porta Leoni dopo il tragico omicidio di Nicola.

“La perdita di un giovane – ha sottolineato il sindaco Sboarina – è sempre motivo di grande dolore e smarrimento. Una scomparsa che per noi amministratori deve rappresentare il punto di partenza da cui far crescere, nella nostra azione di governo e nei cittadini, i fondamentali valori di civile convivenza, quali rispetto della vita, tolleranza e dialogo. Un percorso da cui far nascere nuovi positivi esempi per la nostra collettività e, in particolare, per i nostri giovani”.

Da oggi, in occasione del 10° anniversario dalla morte di Nicola, per tutto il mese di maggio, si terranno a Verona, incontri, concerti, momenti musicali e teatrali aperti a tutta la cittadinanza.
Tra gli eventi più significativi, oggi alle 17, la Commemorazione in Corticella Leoni; il concerto “Parole e Musiche” , il 3 maggio alle 20.30 nella chiesa di S. Nicolò; gli spettacoli teatrali “Uno strappo: Nicola Tommasoli anno 2008”, il 4 maggio alle 21 al Polo Zanotto e “L. Caino”, il 16 maggio alle 20.30 al teatro David (Cadidavid), con la partecipazione di Natalino Balasso, Giorgio Canali, Dagmawi Yimer e Adone Brandalise; l’incontro con Gian Antonio Stella al Liceo Fracastoro, il 22 maggio alle 8.30.
Il programma, patrocinato dal Comune, è promosso dalla famiglia Tommasoli in collaborazione con l’associazione Prospettiva Famiglia, la Rete di Scuole “Scuola e Territorio: Educare insieme”, il gruppo “Radici dei Diritti” dell’Ateneo di Verona, Legambiente Verona e diverse associazioni del territorio.

Il_sindaco_mentre_sfoglia_il_libro-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento