Montecchia, padre e figlio presi a sprangate per debito di 60 euro

Spedizione punitiva di quattro cittadini indiani contro due connazionali: due episodi di violenza a distanza di pochi giorni. Intervento dei carabinieri. Processo a luglio


Aggrediti a sprangate per due volte a distanza di giorni. Tutto per un un debito di 60 euro. Per questo motivo, che in Tribunale si trasforma nelle accuse di lesioni aggravate, rapina e violenza privata, quattro cittadini di nazionalità indiana andranno a processo ad inizio luglio.

Vittime dei brutali pestaggi sarebbero due connazionali, padre e figlio, residenti a Montecchia di Crosara. La prima aggressione era avvenuta a fine aprile, la seconda una settimana dopo, il primo maggio. Alla base della spedizione punitiva, sottolineano i giornali locali, ci sarebbe un debito di 60 euro da saldare. Sul caso erano intervenuti i carabinieri della stazione di San Giovanni Ilarione. Due aggressori avrebbero già patteggiato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secondo il presidente dell'Ordine dei medici di Venezia il Veneto va «verso la zona rossa»

  • La "nuova" zona arancione: cosa cambia per il Veneto con l'ultimo Dpcm, tutte le regole 

  • Speranza presenta il nuovo Dpcm: «Alle 18 nei bar stop asporto, musei aperti in zona gialla»

  • Firmato il Dpcm: rivoluzione spostamenti, bar ed enoteche stop asporto dalle 18. Le novità

  • Drammatico incidente tra furgone e camion in A22: morto un 31enne di Lazise

  • Cosa (si può) fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 gennaio 2021

Torna su
VeronaSera è in caricamento