menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caldo e bel tempo, così l'ozono supera il livello d'informazione

I dati forniti dall'Arpav sulla giornata di ieri parlano di un brusco innalzamento di questo valore. A rischio le persone già soggette a malattie respiratorie croniche

Martedì 19 giugno, la stazione di rilevamento dell'Arpav situata a Cason, ha segnalato un livello di ozono superiore alla soglia d'informazione.

Il valore, pari a 194 µg/m3 con la soglia fissata a 180 µg/m3, ha subito questo innalzamento a causa delle alte temperature e del bel tempo di questi giorni.

Le conseguenze relative all'aumento della densità di ozono nell'aria incide principalmente sull'apparato respiratorio provocando delle insufficenze in esso o aggravando la situazione di chi è già affetto da problemi respiratori. L´ozono può provocare inoltre l'infiammazione del sottile strato di cellule che ricopre le vie respiratorie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento