Oltre 8 milioni di guanti monouso requisiti dell'ufficio dogane di Verona

La merce, proveniente dalla Cina e destinata ad una società per fini commerciali, è stata messa a disposizione della protezione civile

I guanti sequestrati

I funzionari dell'ufficio delle dogane di Verona hanno individuato, nei giorni scorsi, una partita di 8.100.000 guanti monouso in pvc senza polvere. I prodotti provenivano dalla Cina, sono stati dichiarati in importazione ed erano destinati ad una società per fini commerciali.

Interessato il commissario straordinario per l'emergenza Covid-19 e ottenuta l'autorizzazione, la merce è stata requisita e messa a disposizione della protezione civile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • Tragico scontro tra auto e camion nella Bassa: morto un trentenne

  • Giovane veronese muore in un incidente il giorno del compleanno al rientro dal lavoro

  • Regalo di Natale dal Governo per chi paga con bancomat e carte: cos'è il "cashback"?

Torna su
VeronaSera è in caricamento