rotate-mobile
Domenica, 7 Agosto 2022
Cronaca Negrar / Via Don Angelo Sempreboni

Negrar, l'ospedale Sacro Cuore inaugura la nuova area degenza

La struttura in Valpolicella presenta i lavori di ampliamento del reparto di Medicina generale, diretta dal dottor Guido Arcaro. Taglio del nastro e benedizione con il vescovo di Verona, Giuseppe Zenti, il 7 giugno

La sanità veronese amplia le sue strutture. Stavolta ad inaugurare nuovi spazi ci pensa l'ospedale "Sacro Cuore-Don Calabria" di Negrar. La decisione sul taglio del nastro avviene in occasione della festa liturgica, in programma venerdì 7 giugno, alle 11, nella sede ospedaliera in Valpolicella. L’ampliamento riguarda il reparto di Medicina generale, diretta dal dottor Guido Arcaro.
L’area che sarà inaugurata si trova al secondo piano dell’ala sud dell’ospedale sullo stesso corridoio delle attuali degenze di Medicina generale. Non si tratta di un incremento di posti letto, ma di un adeguamento logistico-tecnologico per il ricovero di pazienti nelle fasi più acute e instabili della loro malattia. In tal senso sono presenti 14 posti letto monitorati in telemetria e due stanze di isolamento realizzate con le più moderne tecnologie, a disposizione, quest’ultime, di tutti i reparti per i pazienti che necessitano di particolari precauzioni, perché infettivi o immunodepressi. Alla nuova area di degenza si accede dall’ospedale Sacro Cuore (che si raggiunge percorrendo tutto il viale alberato).
Impartirà la benedizione il superiore generale del Don Calabria, padre Migue Tofful, e saranno presenti l’assessore regionale alle Politiche sanitarie, Luca Coletto, il sindaco di Verona, Flavio Tosi, quello di Negrar, Giorgio Dal Negro e il presidente del nosocomio calabriano, fratel Mario Bonora. Dopo l’inaugurazione sarà celebrata la messa nella cappella dell’ospedale e sarà presieduta dal vescovo di Verona, Giuseppe Zenti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Negrar, l'ospedale Sacro Cuore inaugura la nuova area degenza

VeronaSera è in caricamento