Fermati per un controllo, sull'auto spuntano monili in oro: sequestro e denuncia

Due cittadini romeni sono stati deferiti per il reato di "ricettazione"

I monili d'oro sequestrati dai carabinieri a Sanguinetto

Nel tardo pomeriggio di ieri, venerdì 9 ottobre, nel Comune di Sanguinetto, i carabinieri del N.O.R della Compagnia di Legnago riferiscono di aver controllato un’autovettura Opel Corsa, insospettiti dal comportamento del conducente e della giovane donna a bordo. In base a quanto riportato dai militari dell'Arma, i due si sarebbero rivelati due soggetti di 38 e 36 anni, entrambi di etnia rom e regolari sul territorio nazionale trattandosi di cittadini romeni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 Ad ogni modo, dopo l'ispezione del veicolo il controllo effettuato dai carabinieri si sarebbe rivelato fruttuoso, poiché ben nascosti sarebbero stati trovati dei monili in oro per un peso complessivo di 80 grammi circa, della cui presenza in auto non sarebbe stata data alcuna spiegazione plausibile. Pertanto, trattandosi secondo i carabinieri di materiale di provenienza furtiva, gli oggetti sono stati sequestrati. I due cittadini romeni sono inoltre stati deferiti alla competente autorità giudiziaria per il reato di "ricettazione". I militari dell'Arma riferiscono che sono in corso le verifiche per restituire ai legittimi proprietari l’oro sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva App di biosorveglianza targata Veneto e Luca Zaia annuncia un'«ordinanza innovativa»

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Nuova ordinanza a Verona contro il virus: le tre "aree" della città e tutti i divieti in vigore

  • Contro gli assembramenti, provvedimenti diversificati e "zone rosse" a Verona

  • Ingannato dalla chiamata de Numero Verde della Banca: rubati soldi dal conto corrente

  • Polemica su Crisanti, il professor Palù: «È un mio allievo esperto di zanzare»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento