menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I monili d'oro sequestrati dai carabinieri a Sanguinetto

I monili d'oro sequestrati dai carabinieri a Sanguinetto

Fermati per un controllo, sull'auto spuntano monili in oro: sequestro e denuncia

Due cittadini romeni sono stati deferiti per il reato di "ricettazione"

Nel tardo pomeriggio di ieri, venerdì 9 ottobre, nel Comune di Sanguinetto, i carabinieri del N.O.R della Compagnia di Legnago riferiscono di aver controllato un’autovettura Opel Corsa, insospettiti dal comportamento del conducente e della giovane donna a bordo. In base a quanto riportato dai militari dell'Arma, i due si sarebbero rivelati due soggetti di 38 e 36 anni, entrambi di etnia rom e regolari sul territorio nazionale trattandosi di cittadini romeni.

 Ad ogni modo, dopo l'ispezione del veicolo il controllo effettuato dai carabinieri si sarebbe rivelato fruttuoso, poiché ben nascosti sarebbero stati trovati dei monili in oro per un peso complessivo di 80 grammi circa, della cui presenza in auto non sarebbe stata data alcuna spiegazione plausibile. Pertanto, trattandosi secondo i carabinieri di materiale di provenienza furtiva, gli oggetti sono stati sequestrati. I due cittadini romeni sono inoltre stati deferiti alla competente autorità giudiziaria per il reato di "ricettazione". I militari dell'Arma riferiscono che sono in corso le verifiche per restituire ai legittimi proprietari l’oro sequestrato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento