Proiettili di artiglieria della II Guerra Mondiale in un campo di Pescantina

Sono due ordigni bellici rimasti inesplosi. L'area del ritrovamento è stata messa in sicurezza dai carabinieri. La bonifica sarà ad opera del personale del Genio Guastatori dell'Esercito Italiano

Gli ordigni bellici ritrovati

Ieri sera, 10 luglio, in un campo di Pescantina sono stati trovati due ordigni bellici. Sono due proiettili d'artiglieria sparati probabilmente durante la Seconda Guerra Mondiale e da allora rimasti inesplosi.

L'area del ritrovamento è stata messa in sicurezza dai carabinieri che hanno allertato la Prefettura, in attesa dell'intervento del personale del Genio Guastatori dell'Esercito Italiano che, nei prossimi giorni, procederanno alle operazioni di bonifica.

residuati bellici-2
(I due proiettili di artiglieria ritrovati)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • Tragico scontro tra auto e camion nella Bassa: morto un trentenne

  • Giovane veronese muore in un incidente il giorno del compleanno al rientro dal lavoro

  • Regalo di Natale dal Governo per chi paga con bancomat e carte: cos'è il "cashback"?

Torna su
VeronaSera è in caricamento