Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Centro storico / Via dello Zappatore

Orco donna a processo, picchiava marito e figli e serviva loro delle feci

L'imputata ha 54 anni, è di origine marocchina ed è stata denunciata dal marito e dai tre figli. Oltre all'accusa di maltrattamenti domestici, deve rispondere anche di lesioni personali

(Foto di repertorio)

Secondo il dizionario della lingua italiana, il femminile di "orco" è "orca", ma non è molto comune perché si rischia di confonderlo con il cetaceo marino. Si preferisce allora "orchessa", anche se il miglioramento è lieve.
Quando si parla di maltrattamenti in famiglia, generalmente per descrivere il maltrattante si usa il termine "orco", ma ieri, 4 febbraio, in un caso trattato dal tribunale di Verona l'imputata era una donna di 54 anni, quindi un'orchessa.

La donna è di origine marocchina ed è stata denunciata dal marito e dai tre figli, come descritto da TgVerona. E oltre all'accusa di maltrattamenti domestici, deve rispondere anche di lesioni personali. La donna avrebbe picchiato e minacciato di morte il marito e in un caso avrebbe anche aggredito la figlia di 19 anni. Gli inquirenti sostengono anche che l'imputata sia stata responsabile di terribili dispetti, come servire del cibo estremamente piccante o addirittura delle feci alla sua famiglia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orco donna a processo, picchiava marito e figli e serviva loro delle feci

VeronaSera è in caricamento