Investito da un treno operaio 35enne muore sul colpo: disagi anche a Porta Nuova

L'uomo stava lavorando lungo i binari, quando è stato travolto dal convoglio

Investimento binari - foto d'archivio da BresciaToday.it

Il drammatico incidente si è consumato un paio d'ore prima dell'alba, la vittima è un giovane operaio di 35 anni, di cui al momento non si conoscono le generalità, travolto e ucciso da un treno in corsa nella zona di via Violino di Sotto a Roncadelle nel Bresciano. Secondo quanto riportato da BresciaToday, l'uomo stava lavorando proprio lungo i binari, quando è stato travolto dal convoglio: la dinamica dell'accaduto è al vaglio della Polizia Ferroviaria.

La vittima lavorava per Rfi, Rete Ferroviaria Italiana, la società che gestisce la manutenzione e l'operatività della rete. In gergo tecnico, si è trattato di un arrotamento: una fase dell'incidente caratterizzata da lesioni da schiacciamento, fratture ossee e lesioni viscerali. Purtroppo per lui non è c'è stato niente da fare, è morto sul colpo.

Il traffico ferroviario è stato subito sospeso. Al momento sono ancora in corso i rilievi da parte della Polfer e degli specialisti della Polizia. Si cerca di capire cosa sia andato storto: se non abbiano funzionato semafori e segnalatori, o se invece si sia trattato di un errore umano. Rfi in una nota ha spiegato che i treni «potranno essere riprogrammati, deviati su percorsi alternativi con allungamenti dei tempi di viaggio e cancellati». Rfi inoltre «esprime il proprio cordoglio e la propria vicinanza ai familiari».

AGGIORNAMENTO - Il nulla osta dall'Autorità giudiziaria è arrivat intorno alle 10.30 e il traffico ferroviario è dunque ripreso. Per l’intera mattinata però i treni regionali e quelli a media e lunga percorrenza subiranno ritardi e cancellazioni dovuti alla graduale ripresa della circolazione ferroviaria.
I treni a media e lunga percorrenza sono stati deviati via Milano - Bologna, Bologna - Verona e Bologna – Padova con allungamenti dei tempi di viaggio fino a due ore. Alcuni di questi collegamenti sono stati effettuati parzialmente con autobus o cancellati. I treni regionali sono stati attestati a Rovato e Brescia ed è stato attivato il servizio sostitutivo con bus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • Veneto verso l'arancione? Come funziona il calcolo che divide le Regioni in aree di rischio

Torna su
VeronaSera è in caricamento