Operaio veronese in ospedale a Brescia dopo la caduta da un tetto

Incidente sul lavoro avvenuto ad un capannone di Ome, nel Bresciano. Fortunatamente una serie di imballaggi hanno attutito la caduta del 42enne che se l'è cavata con piccole lesioni e fratture

Foto di repertorio

Un operaio veronese di 42 anni è rimasto vittima di un incidente sul lavoro ieri pomeriggio, 7 gennaio, nel Bresciano. L'uomo stava lavorando sul tetto di un capannone in ristrutturazione, come riportato da BresciaToday, tra via Corta e via Primo Maggio, a Ome. Il tetto avrebbe improvvisamente ceduto e il 42enne ha fatto un volo di oltre quattro metri. Fortunatamente, la sua caduta è stata attutita da una serie di imballaggi di cartone.

L'incidente è capitato intorno alle 14.30 e subito i colleghi dell'operaio hanno chiamato i soccorsi. Sul posto sono giunte un'automedica e un'ambulanza della Croce Rosse, oltre ai carabinieri di Passirano e i tecnici del lavoro di Ats Brescia. Il 42enne veronese è stato soccorso sul posto e poi portato in codice giallo all'ospedale Civile di Brescia. Ha riportato delle lievi lesioni e qualche piccola frattura e la sua dimissione dall'ospedale sarà rapida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secondo il presidente dell'Ordine dei medici di Venezia il Veneto va «verso la zona rossa»

  • Il Veneto dal 16 gennaio è la Regione più a rischio zona rossa con il prossimo Dpcm

  • La zona arancione che in Veneto durerà almeno fino al 15 gennaio spiegata semplice

  • Speranza presenta il nuovo Dpcm: «Alle 18 nei bar stop asporto, musei aperti in zona gialla»

  • Drammatico incidente tra furgone e camion in A22: morto un 31enne di Lazise

  • Variante inglese, Crisanti: «Se c'è, allora strade d'accesso al Veneto bloccate e lockdown»

Torna su
VeronaSera è in caricamento