Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Brà

Opera in Arena, a bordo palco nascono i "tweet seats" di commento

L'obbiettivo è "fare del passaparola uno strumento di marketing, un mezzo per arrivare a chi non è ancora stato all'Arena di Verona: il pubblico più giovane, digitale e iperconnesso"

L'emozione dell'opera lirica o del concerto rock direttamente dalla platea dell'Arena di Verona alla rete di Twitter. Per agevolare gli appassionati dei 140 caratteri arrivano ora anche nell'anfiteatro areniano i "tweet seats", i posti riservati per chi ha voglia di raccontare in diretta durante uno spettacolo le proprie sensazioni e commenti. Negli Stati Uniti la novità è presente già da qualche tempo. Ora l'Arena di Verona, in occasione dei 100 anni del Festival lirico, ha deciso di cogliere a propria volta questa opportunità.

I "tweet seats" sono posti accanto al palco, in una posizione con un'ottima visuale e che al tempo stesso permette di utilizzare i propri device luminosi senza disturbare gli altri spettatori. Per richiedere un tweet seat bisogna compilare il form disponibile sul sito della Fondazione Arena ed attendere la mail di risposta con le indicazioni. "Il tweet seat - precisa la Fondazione Arena - è acquistabile online, tramite il servizio di e-ticketing, al prezzo di 10 euro. L'obiettivo è fare del passaparola uno strumento di marketing, un mezzo per arrivare a chi non è ancora stato all'Arena di Verona: il pubblico più giovane, digitale e iperconnesso".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Opera in Arena, a bordo palco nascono i "tweet seats" di commento

VeronaSera è in caricamento