menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine generica

Immagine generica

Scoppia la lite e uccide il connazionale con un coltello: preso dai carabinieri

Il delitto si è consumato in un'abitazione di Pastrengo nel tardo pomeriggio di venerdì. Il presunto colpevole è stato fermato dai militari di Peschiera del Garda nelle vicinanze

Una lite scoppiata in un'abitazione di Pastrengo si è trasformata in tragedia nel tardo pomeriggio di venerdì. 

Secondo quanto riferiscono i carabinieri, intorno alle ore 18 in una casa di via Ronchi sarebbe scoppiato un litigio per futili motivi tra connazionali romeni, entrambi agricoltori, probabilmente alterati dall'abuso di alcol. C.N., classe 1976 ad un certo punto avrebbe impugnato un coltello e colpito a morte C.E., classe 1972, che è deceduto poco dopo.
L'aggressore è stato bloccato poco dopo nelle vicinanze dell'abitazione e tratto un arresto dai carabinieri di Peschiera del Garda, mentre proseguono gli accertamenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento