menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piazza del porto a Bardolino - immagine d'archivio

Piazza del porto a Bardolino - immagine d'archivio

Soffoca la moglie e si suicida: ripescato cadavere nelle acque del lago a Bardolino

Sul posto i vigili del fuoco, la polizia locale e i carabinieri di Peschiera del Garda

Secondo quanto riferito dai carabinieri, nella giornata di oggi, sabato 30 maggio, è stato rinvenuto durante la mattinata il corpo di un uomo del '42 all'interno delle acque del lago di Garda, nei pressi del porto di Bardolino. I militari dell'Arma spiegano che l'uomo si sarebbe «suicidato dopo aver soffocato la moglie convivente».

Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio

L’insano gesto, a detta dei carabinieri, parrebbe essere «riconducibile alla grave malattia di cui soffriva da tempo la moglie e non più affettivamente sostenibile dal marito». Al momento sono presenti sul posto i carabinieri della compagnia di Peschiera del Garda. Durante le fasi di recupero del cadavere in acqua erano intervenuti anche i vigili del fuoco e la polizia locale di Bardolino.

carabinieri bardolino

I carabinieri intervenuti a Bardolino
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento