Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Omicidio a Mantova, fermato un giovane: sarebbe residente nel Veronese

Il delitto si è consumato nella notte tra lunedì e martedì nei pressi della stazione di piazza Don Leoni. L'arresto è stato annunciato dal sindaco della città lombarda, ma non ci sarebbe ancora la conferma da parte delle forze dell'ordine

Sarebbe un giovane nordafricano residente in una provincia vicina, verosimilmente quella di Verona, l'individuo fermato dai carabinieri per l'omicidio di un 20enne di origini ghanesi residente nel Bresciano, commesso nei pressi della stazione di piazza Don Leoni a Mantova, nella notte tra lunedì e martedì.

Lo ha annunciato su Facebook il sindaco Mattia Palazzi che ha ringraziato le forze dell'ordine per la celere operazione, le quali però non hanno confermato il provvedimento, come sottolinea Ansa. 

La vittima, riportano i colleghi di BresciaToday, è stata rianimata sul posto per mezzora e poi portato d'urgenza all'ospedale Poma, dove è spirata prima dell'alba. 
Sul caso indagano i carabinieri del Nucleo operativo di Mantova, che stanno cercando di identificare l'assassino e ricostruire la dinamica di quanto accaduto, attraverso l'analisi dei filmati registrati dalle telecamere di sorveglianza presenti in zona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Mantova, fermato un giovane: sarebbe residente nel Veronese

VeronaSera è in caricamento