Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Colognola ai Colli / Via Canesella

Omicidio di Colognola. Riccardo vuole essere presente con il figlio al funerale della moglie

Il parroco di Colognola, don Agostino Martinelli, dalle pagine de L'Arena comunica questa decisione del 50enne, che ora si trova ricoverato nell'ospedale di San Bonifacio insieme al 20enne, con il quale condivide la camera

La tragedia Colognola ai Colli potrebbe vivere un altro capitolo tanto toccante, quanto sintomo di forza interiore. Riccardo, il padre sopravvissuto alla follia del figlio di 17 anni, ha espresso il desiderio di essere presente al funerale della moglie, insieme al figlio di 20 anni. I due si trovano tuttora ricoverati nell'ospedale di San Bonifacio: il 50enne deve riprendersi dall'aggressione subita quasi una settimana fa, mentre il giovane si trova in psichiatria. 

A riferire la notizia, tramite le pagine del giornale L'Arena, è il parroco di Colognola, don Agostino Martinelli: "Probabilmente il posticipare la data del funerale di Emanuela, che non è ancora stata fissata, dipende anche dal marito Riccardo". Il religioso nei giorni scorsi si era recato dal 50enne quando ancora si trovava all'ospedale di Borgo Trento: "Con grande forza vorrebbe presenziare alle esequie della moglie. Avrebbe piacere, inoltre che ci fosse anche il figlio maggiore. Entrambi, però, al momento non sono stati ancora dimessi e sono in camera assieme". Un segno di unità tra i due nel grande sconforto della perdita di mamma Emanuela e di un figlio, un fratello, di 17 anni che lotta tra la vita e la morte ma che, secondo i medici, probabilmente non si sveglierà più. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di Colognola. Riccardo vuole essere presente con il figlio al funerale della moglie

VeronaSera è in caricamento