Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Colognola ai Colli / Via Canesella

Omicidio di Colognola. Riccardo viene dimesso e si reca al capezzale del 17enne

L'uomo non si troverebbe più all'ospedale Fracastoro di San Bonifacio, dove condivideva la stanza con il figlio 20enne ancora sotto shock, e si sarebbe fatto portare dal fratello a Borgo Trento dal minorenne

Dopo essere stato trasferito all'ospedale Fracastoro di San Bonifacio da quello di Borgo Trento, su sua richiesta per stare vicino al figlio di 20 anni che si trova lì ricoverato nel reparto di Psichiatria, Riccardo, il padre assalito dall'altro figlio, quello di 17 anni che i precedenza aveva assassinato la propria madre in quel tragico lunedì pomeriggio di Colognola ai Colli, è stato dimesso dalla struttura ospedaliera. 
Il 50enne aveva richiesto di condividere la propria stanza con il maggiore dei due figli, che si trovava in stato di shock dopo aver scoperto il corpo della mamma di 47 anni, e che ora si starebbe riprendendo dopo il forte trauma psicologico. I due, nel corso della loro degenza, hanno potuto parlare in privato, facendosi forza l'uno con l'altro, e proprio questo avrebbe permesso al giovane di procedere verso una piccola ripresa. 

A confermarlo è il parroco di Colognola ai Colli, don Agostino Martinelli, dalle colonne dell'Arena, che spiega inoltre come l'uomo ora si stia dividendo tra i due ospedali dove sono ricoverati i due rampolli. Il fratello infatti l'avrebbe accompagnato al capezzale del 17enne, dichiarato dai medici in stato di coma irreversibile. Riccardo in questi giorni sta cercando di ricomporre i pezzi della sua famiglia, andata in frantumi in seguito ad un delitto che ancora fatica a trovare una spiegazione. 

La data dei funerali della donna intanto deve ancora essere fissata. Sulla salma è stata eseguita nei giorni scorsi l'autopsia, che ha consentito agli inquirenti di capire che è bastato un solo colpo per mettere fine alla vita di Emanuela, ma che non ha permesso di stabilire con esattezza quale arma sia stata usata. Su quest'ultimo argomento si attende quindi il responso dei Ris di Parma, che stanno analizzando gli strumenti agricoli e i possibili attrezzi che il minorenne potrebbe aver utilizzato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di Colognola. Riccardo viene dimesso e si reca al capezzale del 17enne

VeronaSera è in caricamento