menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Offre il "fumo" ad un agente in borghese: 27enne arrestato e portato in carcere

Il fatto è avvenuto nel pomeriggio di giovedì nell'area verde del bastione di circonvallazione Oriani e a finire in manette è stato un cittadino marocchino, irregolare in Italia e senza lavoro né fissa dimora

Un 27enne di nazionalità marocchina è stato arrestato nel pomeriggio di giovedì dalla Polizia municipale di Verona, con l'accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, dopo essere stato colto in flagranza di reato. 

Il fatto è avvenuto nell'area verde del bastione di circonvallazione Oriani, dove il nordafricano ha offerto dell’hashish ad un agente in borghese impegnato proprio nel servizio di prevenzione e controllo. Fermato immediatamente, il giovane è stato quindi arrestato ed è stato avvisato del fatto il magistrato di turno.
Gli agenti hanno sequestrato sei grammi e mezzo di hashish ed alcune banconote delle quale il 27enne, irregolare in Italia e senza lavoro né fissa dimora, non è riuscito a giustificare la provenienza.
In serata l’uomo è stata portato nel carcere di Montorio, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento