menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carabinieri di Pastrengo

Carabinieri di Pastrengo

Viola norme di sicurezza sul lavoro, officina meccanica multata e chiusa

Al suo interno operavano contemporaneamente due distinte società, le quali devo sospendere l'attività per cinque giorni. Tra le leggi non rispettate, anche quelle per evitare la diffusione del coronavirus

Ieri mattina, 22 gennaio, i carabinieri di Pastrengo, insieme ai colleghi del nucleo ispettorato del lavoro di Verona, hanno ispezionato un'officina meccanica che ha sede nella zona industriale della frazione di Pol. E all'interno di questa officina operavano contemporaneamente due distinte società.

Il controllo ha permesso di rilevare numerose violazioni penali in materia di sicurezza sul lavoro: le uscite di emergenza non erano idonee e i sistemi di prevenzione degli incendi erano carenti. Scoperte, inoltre, violazioni dello statuto dei lavoratori, in quanto all'interno del luogo di lavoro era presente un sistema di videosorveglianza non autorizzato.

Al termine del sopralluogo sono state contestate le violazioni penali ed amministrative per un importo complessivo di quasi 23.000 euro ed è stata disposta la chiusura provvisoria delle attività d'impresa per cinque giorni. I carabinieri hanno infatti accertato anche mancanze nell'attuazione dei protocolli di gestione dell'emergenza coronavirus. Non c'erano la prevista cartellonistica né presidi per l'igienizzazione delle mani o qualsiasi altro adempimento idoneo a prevenire la diffusione del virus.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento