menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Studenti ai blocchi di partenza: il nuovo anno scolastico e il saluto dell'Ass. Benetti

Il calendario approvato dalla Giunta Regionale del Veneto per l'anno scolastico 2016/2017 determina l'inizio delle lezioni per tutte le scuole il giorno 12 settembre e la sua conclusione il giorno 10 giugno 2017

In occasione dell’inizio del nuovo anno scolastico, lunedì 12 settembre, l’assessore all’Istruzione Alberto Benetti visiterà alcune scuole, per salutare e augurare ad alunni, personale scolastico e genitori un proficuo anno. Alle ore 8 l’assessore sarà nelle classi prime della scuola Primaria Dall'Oca Bianca, in via Selinunte 70; si sposterà poi alle ore 8.30 alla scuola Primaria Paritaria Figlie di Gesù, in via San Cosimo 3, alle ore 9 alla scuola Primaria Paritaria San Giuseppe di via Bolzano 1, alle ore 9.30 circa all’Istituto Seghetti in piazza Cittadella 10, alle ore 10 alla scuola Primaria Segala in via Frattini 7, alle ore 11 alla scuola Primaria Don Mercante in via Dolomiti 59, alle ore 11.30 alla scuola Primaria Pascoli Poiano in piazza Penne Mozze, alle ore 12 alla scuola Primaria Paritaria Aleardo Aleardi in via Segantini 20.

Nel pomeriggio, l’assessore Benetti sarà alle ore 14.50 alla scuola Primaria Paritaria Gavia/Braida nella nuova sede di via Calatafimi 12, alle ore 15.30 alla scuola Primaria Uberti in via Fabbricato Scolastico 8. “Oltre ad augurare un buon anno scolastico – afferma Benetti - auspico che ogni scuola, vista come spazio educativo e luogo privilegiato del trasferimento delle nozioni, si strutturi come una realtà di ascolto, di comunicazione e di relazione, in cui ogni giovane studente, considerato nella sua individualità, tenendo conto dell’ambiente familiare, delle sue qualità e delle sue attitudini, possa sperimentare valori e rapporti interpersonali autentici ed iniziare un percorso di formazione che gli permetta di costruire passo dopo passo la sua storia personale, affinché possa essere domani protagonista responsabile e appassionato di ogni sua scelta. Così facendo si pongono le basi fondamentali per transitare fattivamente da una scuola della “conoscenza” a quella della “competenza”. Al personale docente, amministrativo e ausiliario l’augurio di buon lavoro, ai nostri cari studenti un in bocca al lupo”.

Alunni iscritti

Gli alunni iscritti alle Scuole dell’Infanzia sono 6.233, di questi, 2.029 alle scuole comunali 1.413 alle scuole statali e 2.791 alle scuole paritarie. Alle scuole primarie, invece, il totale degli iscritti è di 12.068, di cui 10.036 frequenteranno le scuole statali e 2.032 le scuole paritarie. Il numero dei frequentanti al primo anno è di 1.974 alle scuole statali e 395 alle scuole paritarie. Per quanto riguarda la Scuola Secondaria di 1° grado, si regista un totale di 7.732 iscritti, 6.474 frequenteranno la scuola Statale e 1.258 la paritaria.

Calendario Scolastico

Il calendario scolastico approvato dalla Giunta Regionale del Veneto per l’anno scolastico 2016/2017 determina l’inizio delle lezioni per tutte le scuole il giorno 12 settembre e la conclusione il giorno 10 giugno 2017 nelle scuole primarie e secondarie di I e II grado. Nelle scuole dell’infanzia le lezioni si concluderanno il giorno 30 giugno 2017.

Vengono inoltre definite le seguenti festività obbligatorie: · 1° novembre, festa di tutti i Santi · dal 8 al 10 dicembre, ponte dell’Immacolata Concezione · dal 24 dicembre al 7 Gennaio, vacanze natalizie · dal 27 febbraio al 4 marzo, settimana dello sport · dal 13 al 18 aprile, vacanze pasquali · 25 aprile, anniversario della Liberazione · 1 maggio, festa del Lavoro · 21 maggio, festa del Santo Patrono · 2 giugno, festa nazionale della Repubblica

Tariffe relative ai servizi

Anche per il prossimo anno scolastico 2016/2017 la Giunta Comunale ha deliberato di confermare, per il nono anno consecutivo, le tariffe ed agevolazioni per i Servizi Asili Nido, refezione e trasporto scolastico parametrate all’I.S.E.E. posseduto dalla famiglia.

Servizio di trasporto

Per le Scuole dell’infanzia, primarie, Secondarie di 1° grado e per la scuola di Pre-lavoro “Sartori” è attivo anche il Servizio di Trasporto Scolastico, che oltre ad essere un utile servizio alle famiglie, è anche un’occasione per imparare a stare insieme con i coetanei condividendo spazi nel rispetto di regole comuni, quale importante tappa nel percorso di crescita e di conquista dell’autonomia.

Le scuole servite dal servizio sono: · n. 1 Scuola Prelavoro Sartori (affiancati da assistenti) · n. 2 Scuole dell’Infanzia Comunali (affiancati da assistenti) · n. 3 Scuole dell’Infanzia Statali ( affiancati da assistenti) · n. 1 Scuola dell’Infanzia Paritaria ( affiancati da assistenti) · n. 28 Scuole Primarie Statali · n. 10 Scuole Secondarie di 1° grado Gli alunni delle scuole primarie e secondarie di 1° grado vengono affiancati da assistenti per la vigilanza a rotazione. Il servizio consiste in una corsa di andata ed una di ritorno, conformemente agli orari delle lezioni, per un totale di circa 1200 km giornalieri. Per consentire l’avvio dei lavori di ristrutturazione, è stato attivato un servizio di trasporto dedicato e gratuito che garantirà il trasferimento dei bambini in sicurezza e senza disagi per le famiglie e che interesserà le seguenti scuole: · Asilo Nido Colombare, ospitato presso la scuola Infanzia S. Mattia e presso i due Nidi in convenzione Yuppi Iaia e Scarabocchio · Scuola dell’Infanzia S. Mattia trasferita presso la scuola dell’Infanzia Villa Are · Scuola dell’infanzia Avesa trasferita presso la Scuola dell’infanzia Il Gabbiano · Scuola Infanzia Villa Colombare, trasferita presso le sedi dell’ex Scuola Americana in Lungadige Attiraglio ·

È inoltre attivo un servizio di trasporto per la Scuola San Rocco, dedicato agli alunni residenti in alcune frazioni del Comune di Verona (Moruri, Magrano, Cancello) che frequentano la Scuola dell’Infanzia e la Scuola Primaria situate nel comune di Roveré Veronese.

Contributi

I contributi in favore degli Istituti Comprensivi e delle Scuole Secondarie di 1° grado paritarie per l’anno scolastico 2016/2017 ammontano a euro 425 mila così ripartiti: · Materiale didattico e sussidi audiovisivi per scuole primarie e dell’infanzia statali con scuola primaria Agli Angeli: 60 mila euro. · Attività scolastiche, didattiche e di sperimentazione per scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di 1° grado statali: 110 mila euro. · Spese varie di ufficio – contributo straordinario per le spese di gestione connesse al buon funzionamento del servizio scolastico, art. 3 Legge 23/96 (comprese le spese di pulizia) per scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di 1° grado statali: 185 mila euro. · Libri di testo per scuole secondarie di 1° grado statali e paritarie: 70 mila euro.

Contributo Buono Libri

Per l’anno scolastico 2015/2016, sono state ricevute 1.176 domande relative al contributo regionale Buono Libri per un rimborso complessivo agli utenti di euro 207.737. Contributo alle Scuole F.I.S.M. e A.Ge.S.C. Nell’anno scolastico 2015/2016 alle 37 Scuole dell’Infanzia associate F.I.S.M., per un totale di n. 2.791 bambini iscritti, è stato riconosciuto un contributo pari a euro 2.990.000, mentre ai n. 19 Istituti scolastici associati A.Ge.S.C, per un totale di n. 6.344 utenti iscritti, è stato riconosciuto un contributo pari a euro 370.000.

Dal 1 al 9 Settembre 2016 è stato attivato il servizio di pre-scuola, organizzato dall’Assessorato all’Istruzione e dagli Uffici della Direzione Politiche educative Scolastiche e Giovanili e finalizzato al sostegno alle esigenze lavorative delle famiglie, svolto da educatori già impegnati nei Centri Estivi Ricreativi del Comune con orario 8.30-13.30, comprensivo della refezione scolastica. Le 30 Scuole dell’Infanzia Comunali riapriranno lunedì 12 settembre per accogliere i 2.029 bambini iscritti di cui 739 saranno i nuovi accolti.

Per tutti i bambini iscritti al primo anno, nella settimana dal 12 al 16 settembre sarà organizzato uno specifico progetto di accoglienza e ambientamento graduale nella Scuola. Gli alunni già frequentanti riprenderanno invece regolarmente con orario 8-16; è prevista altresì un’uscita intermedia dalle ore 13 alle ore 13.30. Per i genitori entrambi lavoratori e previa apposita richiesta da presentare presso la Scuola del figlio/a a inizio anno scolastico, sarà organizzata gratuitamente (in presenza di almeno dieci utenti) un servizio di anticipo alle ore 7.30 e uno di posticipo alle ore 16.30, previo versamento di una cauzione di euro 50 che sarà restituita in caso di fruizione continuativa.

Per quanto concerne la dimensione educativa dallo scorso anno ha preso avvio a Verona un Progetto 0-6, con un unico Responsabile Pedagogico di Nidi e Scuole dell’Infanzia e Linee pedagogiche condivise, su cui educatrici e insegnanti poggiano le loro scelte educative e didattiche. Le Scuole dell’Infanzia comunali fanno parte di una rete di servizi e si riferiscono ad un unico P.O.F. di Istituto, che descrive le linee pedagogiche, le finalità e la metodologia comune a tutti i plessi.

Tutte le scuole dell'infanzia comunali di Verona si ispirano a questo documento e, anche in continuità con i nidi d’infanzia comunali, si caratterizzano come; - Un ambito che accoglie e ha cura di ciascun bambino e di tutte le famiglie; - Una proposta educativa che valorizza lo stare insieme; - Un luogo educativo dove ha rilevanza il fare e lo sperimentare in diversi linguaggi; - Un tempo e uno spazio di gioco e di giochi. Sulla scorta di tali linee pedagogiche il team docente di ogni scuola propone, nel rispetto del principio dell’autonomia didattica, percorsi volti alla; - “costruzione della quotidianità come tempo di ben-essere e sicurezza”, con la realizzazione di esperienze progettuali relative all’accoglienza, alla cura e alla relazione; - “Costruzione di continuità tra contesti di vita, promuovendo il dialogo, lo scambio, la partecipazione delle famiglie; - “Scoperta di sé e del mondo”. Si aggiungono una serie di progettualità speciali, sostenute dall’Amministrazione Comunale e realizzate in diversa misura dalle scuole. - Il Progetto Avventura in natura e in città con proposte di uscite avventurose e attive nei luoghi naturali o storici del territorio cittadino. - La scuola a sei zampe perrisponde all'esigenza naturale dei bambini di incontrare e relazionarsi con gli animali, proponendo l'avvicinamento al “cane”, tramite un percorso educativo. - Un progetto di educazione musicale, con l'intervento periodico di un esperto di musica, che supporta le insegnanti nel facilitare e promuovere il canto e le attività di produzione vocale, come le filastrocche ritmate o le canzoni della tradizione culturale.

L’Assessorato all’Istruzione del Comune di Verona propone inoltre un servizio di didattica territoriale, denominato I Ragazzi alla scoperta di Verona, che si esplica attraverso un programma di itinerari didattici finalizzato alla conoscenza della storia, dell’organizzazione e delle risorse del territorio, attraverso percorsi guidati presso siti cittadini di rilevante interesse storico ed artistico, enti, istituzioni, musei, aziende, associazioni del territorio cittadino. I percorsi svolti verranno poi illustrati alle Famiglie e alla cittadinanza intera in occasione della manifestazione “Maggioscuola” 2017, un importante appuntamento annuale che l’Amministrazione Comunale dedica al mondo dei bambini, dei ragazzi, dei giovani e di tutti gli operatori della Scuola.

Si segnala infine, che l’Assessorato all’Istruzione, nella convinzione dell’importanza fondamentale di in forte impegno a sostegno della genitorialità e della crescita di una “cultura dell’Infanzia”, ha istituito il Centro Pedagogico “L’Arca”composto da due diversi servizi: Il Centro di Documentazione 0-6 che, all’interno dei propri spazi in Via Breccia S. Giorgio, 1 presso la Scuola sec. di 1° grado Catullo, intende promuovere la qualificazione dell’ azione pedagogica e didattica e offrire un supporto concreto attraverso la raccolta di documentazioni e materiali di consultazione e l’organizzazione di iniziative formative (corsi, seminari, incontri) dedicati alle famiglie. Il Centro sarà aperto da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle ore 13; martedì e giovedì dalle ore 14 alle ore 17, previa prenotazione telefonica al n° 334 6260235 - indirizzo e- mail documentazione06@comune.verona.it Il Centro di Consulenza Educativa in via I. Nievo, presso la Scuola Primaria Nievo, si propone di rispondere alle esigenze che nascono nell’assumere l’importante ruolo di genitori, offrendo un luogo dove poter esplicitare dubbi, domande e ricercare risposte attraverso l’incontro con professioniste pedagogiche e il confronto con altri genitori.

Il Centro è aperto nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 13.30 alle ore 15, martedì e giovedì dalle ore 13.30 alle ore 17 previa prenotazione telefonica al 335 67233992 - indirizzo e-mail consulenzaeducativa@comune.verona.it Celebrazione eucaristica in occasione dell’inizio del nuovo anno Su richiesta dell’Assessore all’Istruzione, il giorno 1 ottobre 2016, alle ore 10, sarà celebrata dal Vescovo Monsignor Giuseppe Zenti la Santa Messa per l’inizio del nuovoannoscolastico presso il Duomo di Verona

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento