Agsm punta sulle rinnovabili con un nuovo impianto eolico ad Affi

Gli aerogeneratori sono stati scelti identici a quelli di Rivoli, spingendo il fornitore a realizzare le torri con il disegno caratteristico della precedente versione, in modo che nessun particolare potesse cogliersi diverso rispetto al precedente impianto

È terminata ieri l’installazione dei due nuovi aerogeneratori dell’impianto eolico Agsm di Monte delle Danzie, ad Affi veronese. I montaggi meccanici interni alle navicelle ed i cablaggi elettrici andranno completati nel mese di luglio mentre l’entrata in esercizio del nuovo impianto è prevista per il 20 luglio.

I ripristini ambientali sul sito saranno effettuati ad ottobre. I due nuovi aerogeneratori sorgono a fianco dei quattro "fratelli" di Rivoli veronese, in funzione dal 2013. È l'ultimo ed il più piccolo impianto fra quelli realizzati da Agsm Verona: composto da due aerogeneratori da 2 megawatt (MW) di potenza ciascuno (per un totale di 4 MW complessivi), modello MM92 della Senvion, sono alti 80 metri fino all'asse di rotazione e il rotore ha un diametro di 92 metri.

La produzione di energia attesa di 6 – 6.6 GWh/anno (milioni di chilowattora, pari al consumo di energia elettrica di circa 8000 persone). È un impianto molto importante per Agsm dal punto di vista industriale: l'entrata in esercizio segna infatti il superamento dei 100 GWh/anno di produzione da fonte eolica con impianti di proprietà Agsm, pari a circa il 40 per cento della produzione Agsm da fonti rinnovabili e del 35 per cento della generazione elettrica complessiva (15% eolico, 19% idroelettrico e 1% fotovoltaico, in linea con lo share nazionale).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'investimento realizzato, il quinto nel settore eolico, dimostra ancora una volta come la tecnologia eolica rappresenti in questa fase, e probabilmente anche nel prossimo decennio, la tipologia di investimento caratterizzata da più alti e più stabili margini di remunerazione, nonché dai più stabili indici di performance industriale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Verona un nuovo decesso e altri 35 casi positivi: tutti i Comuni di appartenenza

  • Nel Veronese sono 29 i nuovi casi positivi e 1.808 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Elezioni regionali, suppletive e referendum costituzionale: seggi aperti in Veneto

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento