Negrar, l'ospedale Don Calabria inaugura la ristrutturata Cardiologia

L'inaugurazione è prevista alle 11 di domani e all'evento è stato invitato anche l'assessore regionale alla sanità Luca Coletto

Domani, 23 giugno, è il giorno in cui la Chiesa venera il Sacro Cuore di Gesù. E al Sacro Cuore è intitolato anche l'ospedale Don Calabria di Negrar, che proprio domani intende festeggiare con l'inaugurazione della ristrutturata Cardiologia. All'evento è stato invitato anche l'assessore regionale alla sanità Luca Coletto.

La Cardiologia dell'ospedale di Negrar è diretta dal professor Enrico Barbieri e è un'eccellenza della sanità veneta. Secondo i dati 2016 dell'Agenas (Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali), la Cardiologia è al primo posto in regione per numero di infarti trattati con angioplastica coronarica entro due giorni dal ricovero (76% contro la media nazionale del 43,32%). Sempre per quanto riguarda il trattamento dell'infarto miocardico si distingue per un ulteriore risultato positivo, registrando una mortalità a 30 giorni del 7,96% contro la media nazionale del 9,03%. Inoltre, insieme ad altri reparti come la Geriatria e la Medicina Generale, concorre ad ottenere il terzo miglior risultato del Veneto quanto a minor numero di decessi (5%) a 30 giorni dal ricovero per scompenso cardiaco congestizio.

La struttura si distingue nel panorama sanitario per alcune procedure di cardiologia interventistica, come la chiusura dell'auricola sinistra per prevenire l'ictus o l'inserimento di una particolare tipologia di pacemaker a forma di proiettile, talmente piccolo che sta tutto dentro il cuore. Inoltre sono più di mille i pazienti che vengono seguiti in telemedicina per il controllo dei pacemaker e dei defibrillatori.

Ora la Cardiologia potrà vantare anche un ambiente confortevole e accogliente, frutto della totale ristrutturazione del reparto degenze che si trova al secondo piano dell'ospedale Sacro Cuore.

L'inaugurazone avrà inizio alle ore 11 con la benedizione del Superiore Generale dell'Opera Don Calabria padre Miguel Tofful. Alle 12 il vescovo di Verona mons. Giuseppe Zenti presiederà la celebrazione eucaristica nella Cappella del Sacro Cuore. In occasione della festa, saranno anche esposti i quadri di Luigi Zardini, allievo del corso di pittura della Scuola d'Arte Paolo Brenzoni di Sant'Ambrogio di Valpolicella e da qualche tempo paziente dell'Oncologia di Negrar.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La "nuova" zona arancione: cosa cambia per il Veneto con l'ultimo Dpcm, tutte le regole 

  • Secondo il presidente dell'Ordine dei medici di Venezia il Veneto va «verso la zona rossa»

  • Speranza presenta il nuovo Dpcm: «Alle 18 nei bar stop asporto, musei aperti in zona gialla»

  • Covid-19, un grafico divide l'Italia in province: Verona indicata come "zona rossa"

  • Firmato il Dpcm: rivoluzione spostamenti, bar ed enoteche stop asporto dalle 18. Le novità

  • Drammatico incidente tra furgone e camion in A22: morto un 31enne di Lazise

Torna su
VeronaSera è in caricamento