Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Bra

Coronavirus, dubbi sui servizi comunali e sui decreti: c'è il numero verde

È stato attivato dal Comune di Verona per dare ogni altra notizia utile in riferimento alle misure attivate per contenere il virus. Il numero è 800 644 494

Palazzo Barbieri, sede del Comune di Verona

Il Comune di Verona ha attivato un nuovo numero verde per rispondere ai cittadini e chiarire qualsiasi dubbio sull'emergenza coronavirus. Il numero è 800 644 494 e lo si può comporre per ottenere informazioni relative a provvedimenti e decreti in vigore.

Questo numero verde non sostituisce quello già attivo dell'Ulss 9 a cui ci si può rivolgere per i quesiti sanitari. L'assistenza telefonica del Comune, infatti, è a disposizione per chiarire i dubbi e per avere informazioni su eventuali variazioni e modifiche dei servizi erogati sul territorio, apertura al pubblico degli uffici comunali e per dare ogni altra notizia utile in riferimento alle misure attivate per contenere il virus.

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18. Nel caso in cui gli operatori non fossero in grado di dare una risposta immediata ai quesiti, verranno raccolte le informazioni precise e gli utenti verranno richiamati.

L'invito ai cittadini è quello di chiamare il numero verde se si vogliono ottenere informazioni sul coronavirus, senza intasare le linee telefoniche dell'urp o del centralino del Comune che, solo nella giornata di ieri, hanno ricevuto 444 telefonate e 30 e-mail per chiarimenti in merito all'emergenza sanitaria e al decreto del presidenza del consiglio Giuseppe Conte.

In questa situazione, che è in continuo cambiamento - spiega il sindaco Federico Sboarina - abbiamo ritenuto opportuno attivare un numero verde per essere vicini ai veronesi, attraverso più canali possibili d'informazione. Siccome dobbiamo stare a casa, usiamo il telefono e i canali istituzionali telematici. Il nuovo servizio è creato appositamente per dare ai cittadini tutte le risposte di cui necessitano e per togliere i dubbi che legittimamente possono sorgere. È un momento difficile per tutti, i decreti ministeriali ci impongono dei sacrifici e dei limiti ai quali però ci dobbiamo attenere per la salute nostra e dell’intera comunità. Come Comune continueremo a portare avanti al meglio il nostro compito, che è quello di dare tutte le informazioni affinchè le persone possano ottemperare alle misure del Governo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, dubbi sui servizi comunali e sui decreti: c'è il numero verde

VeronaSera è in caricamento