rotate-mobile
Cronaca San Zeno / Viale Colonnello Galliano

Nubifragio su Verona: strade, negozi, cantine allagati e anche black out

Il forte temporale che si è abbattuto sul capoluogo scaligero intorno alle 22.30 di mercoledì, provocando numerosi disagi ai residenti con i vigili del fuoco impegnati su più fronti, insieme alla Municipale, per far fronte alle richieste d'intervento

Pioggia torrenziale, forte vento e grandine, si sono abbattuti nella serata del 27 luglio su Verona, provocando diversi disagi ai cittadini. 
Il temporale è scoppiato intorno alle 22.30 con un'intensità che ha spiazzato molti, a partire da coloro che si trovavano in auto: diverse strade della città infatti erano allagate a causa delle precipitazioni, come ad esempio Piazza Isolo, viale Galliano, il sottopasso di Porto San Pancrazio e di viale Piave e anche la zona di viale Colombo e città di Nimes. Il sottopasso all'altezza di via Albere, è stato l'ultimo pezzo ad essere chiuso della bretella T4-T9, mentre in precedenza questi provvedimenti avevano già toccato altri punti. Anche la tangenziale Nord è stata chiusa per la troppa pioggia che si è abbattuta su di essa. 

Una situazione che ha portato una grande mole di lavoro per i vigili del fuoco di Verona. Centinaia le chiamate alla sala operativa del 115 per allagamenti di taverne, cantine e garage. Oltre quaranta gli interventi effettuati nella notte e già risolti, un centinaio le chiamate in corso di verifica. Ieri sera, dopo l’interruzione dello spettacolo della Turandot, è stata evacuata l’Arena per motivi di sicurezza. Gli spettatori sono stati assistiti dal personale dell’ente e dai  vigili del fuoco in servizio di vigilanza. Stessa situazione anche per il Teatro Romano, dove si stava svolgendo lo spettacolo Mixi: nel sito archeologico è caduto un cipresso e l’evacuazione è stata assistita dal personale dei pompieri anche qui in servizio di vigilanza
Il dispositivo di soccorso del comando è stato rinforzato con l’invio di personale dei comandi di Padova e Vicenza come sempre avviene in questi casi. Anche squadre di protezione civile locali si coordinano per gli interventi con la sala operativa dei vigili del fuoco.

I disagi quindi proseguono nella mattinata di giovedì (IL VIDEO), con alcune strade ancora sott'acqua, così come negozi e cantine, mentre alcune zone della città (tra le quali Borgo Milano e Stadio) sono rimaste senza elettricità, ma nel corso della giornata l'energia elettrica è tornata a disposizione. 

Un nubifragio mette in ginocchio Verona: le immagini

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nubifragio su Verona: strade, negozi, cantine allagati e anche black out

VeronaSera è in caricamento