Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Una marea di interventi per i vigili del fuoco: "Siamo troppo pochi"

Decine gli interventi richiesti dai cittadini al centralino del 117: tetti scoperchiati, case inagibili. La macchina degli aiuti si è messa in moto e da ieri lavora senza tregua. Ma la lista di attesa si allunga

Continuano senza sosta gli interventi dei vigili del fuoco scaligeri. Decine gli interventi richiesti dai cittadini al centralino del 117: tetti scoperchiati, case inagibili. La macchina degli aiuti si è messa in moto e da ieri lavora senza tregua.

"Il nubifragio di ieri, durato poche decine di minuti, è stato davvero devastante. Anche a distanza di un giorno su tutto il veronese si contano ancora i danni - precisano i vigili del fuoco -. Tutte e due le squadre sono perennemente all'opera senza sosta, mentre la lista di attesa si allunga sempre di più. Il guaio è che siamo troppo pochi,  da soli non ce la facciamo. Non possiamo chiedere aiuto alle squadre della Provincia, anche loro in stato di emergenza. Quindi dobbiamo farci bastare le poche forze che possiamo mettere in campo". Oltre alle case l'intervento dei sanitari si è concentrato anche sulla pulizia delle strade, che erano piene di foglie e detriti trasportati dal vento impetuoso.

Infine i pompieri lanciano un appello: "Ai cittadini chiediamo pazienza, arriveremo per accontentare tutti".

Intanto sul fronte meteo si parla di una nuova ondata di aria fredda in arrivo in serata in Veneto. Porterà vento e nuvolosità variabile, ma anche qualche temporale a carattere di rovescio in pianura. Fenomeni comunque molto meno intensi del mix di vento e acqua che ieri ha fatto danni a Verona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una marea di interventi per i vigili del fuoco: "Siamo troppo pochi"

VeronaSera è in caricamento