rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Novit per le farmacie, partono i turni di 48 ore

Cadenza bigiornaliera per il servizio medicine. Interesser tutta Verona

E’ stata illustrata ieri nella sede dell’Ordine dei farmacisti di Verona la nuova "Guardia farmaceutica" che diventa a cadenza bigiornaliera e uniformata sul territorio, non più quindi in rapporto alle ASl di appartenenza. Il progetto coinvolge tutte le farmacie di Verona e provincia: 217 aderenti a Federfarma Verona e 14 comunali dell’Agec.

"Si tratta di turni più brevi rispetto a quelli ancora in vigore fino al 5 febbraio" spiega Paolo Pomari, presidente dell’Ordine dei farmacisti, "E prevedono un turno di supporto con aperture diurne, solo il sabato pomeriggio, la domenica e i festivi e turni lunghi ovvero da sabato a sabato e h24. Da sabato 6 febbraio le turnazioni per le farmacie saranno di 48 ore continuate". Continua Pomari: "La provincia di Verona è stata divisa in 15 sottozone in base alle quali si consente un servizio farmaceutico più uniforme sul territorio e più agevole per il paziente. Studiare la nuova turnazione è stato un lavoro molto complesso, durato lunghi mesi che l’Ordine si è imposto per poter giungere ad un maggiore livello di chiarezza ed immediatezza per l’utente. Adesso è importante che il cittadino comprenda bene il meccanismo dei nuovi turni e questo sarà possibile grazie anche al prezioso servizio degli organi di informazione".

"Questa soluzione sarà vantaggiosa sia per gli utenti che per i farmacisti – dice Marco Bacchini presidente di Federfarma Verona- che saranno impegnati in turni più frequenti, ma di più semplice gestione. Il farmacista sarà quindi meno stanco fisicamente e di conseguenza potrà dedicare maggiore attenzione all’utenza. Importanti le bacheche elettroniche poste davanti alle farmacie che consentiranno all’utente di trovare in pochi secondi la farmacia più vicina al punto della città o della provincia in cui si trova grazie alle mappe stradali che si attiveranno automaticamente. Tutti questi utilissimi strumenti sono stati acquistati dai farmacisti veronesi".

Novità di queste ore è l’installazione di grandi monitor nei Pronto Soccorsi di tutti gli ospedali di città e provincia. Si partirà, entro questa settimana, con il Civile di Borgo Trento, il Policlinico di Borgo Roma, il Sacro Cuore di Negrar e a seguire tutti gli altri ospedali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novit per le farmacie, partono i turni di 48 ore

VeronaSera è in caricamento