Intervento del Soccorso alpino per un escursionista in difficoltà al Corno d'Aquilio

L'uomo è un sessantenne che ha riportato un trauma alla caviglia

Soccorso Alpino

Nella serata di ieri, venerdì 4 settembre, attorno alle ore 22.45 la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino di Verona per un escursionista con un trauma alla caviglia, nella zona tra il Corno d'Aquilio e Malga Preta. Secondo quanto riferito dai soccorritori, dunque, una squadra è partita con un mezzo da Rivoli, mentre si cercava di risalire alle coordinate del punto in cui si trovava l'uomo, un sessantenne che stava scendendo con altre tre persone.

Una volta ottenuta la posizione (il cellulare non era stato più raggiungibile per un po'), i soccorritori spiegano di aver imboccato la strada, dove poco dopo avrebbero quidi incrociato l'auto del malgaro con a bordo l'infortunato. Dopo avergli stabilizzato il piede, la squadra lo ha accompagnato alla vettura con cui si è poi recato autonomamente all'ospedale di Negrar.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Regalo di Natale dal Governo per chi paga con bancomat e carte: cos'è il "cashback"?

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento