No Tav: "Le merci si possono trasportare utilizzando meglio le linee attuali"

Per il comitato il trasporto merci sull'Alta Velocità è una bufala: "Mancano locomotori merci bitensione e i carri ammortizzati per evitare che i binari siano rovinati dal peso dei carri merci"

La lotta dei No Tav a Verona prosegue e il comitato ha lanciato una sfida al ministro Del Rio e ai sostenitori dell'opera.

La favorevole Valutazione di impatto ambientale e gli investimenti previsti al Quadrante Europa spingono in avanti l'opera che per Del Rio aiuterà l'Italia a spostare il trasporto delle merci dalla gomma alle rotaie. "Una vecchia bufala - fa sapere il comitato - Mancano locomotori merci bitensione, necessari per percorrere le linee veloci e i cosiddetti carri ammortizzati per evitare che la Tav sia rovinata dal peso dei carri merci".

Da queste considerazioni, viene lanciata la sfida: "Perché non utilizzare le linee esistenti già da subito per il trasporto merci? Sulla Brescia-Venezia ci sono un centinaio di percorsi liberi ogni giorno. Utilizziamoli da subito, visto che locomotori e carri ci sono in abbondanza. Dopo il disastro in Puglia, dovrebbe essere chiaro che le linee a binario unico andrebbero al più presto raddoppiate. La Verona-Rovigo e la Verona-Modena attendono attenzioni. O aspettiamo il prossimo disastro per riempirci la bocca di altisonanti proclami?".

Infine il comitato No Tav di Verona se la prende anche con le amministrazioni comunali interessate dal tracciato del TAV, che "non fanno una piega sul fatto che nella progettazione dell'opera sia coinvolta una società con l'interdittiva antimafia?".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

Torna su
VeronaSera è in caricamento