"No alla reintroduzione dei voucher". Il presidio di Cgil davanti alla Prefettura

La manifestazione prenderà il via in piazza dei Signori alle 11 di venerdì 26 maggio: "Si sta cercando di far rientrare dalla finestra ciò che, con le nostre firme e la nostra iniziativa e mobilitazione, abbiamo fatto uscire dalla porta"

Scatterà alle 11 di venerdì 26 maggio, il presidio organizzato dalla Cgil di Verona davanti alla prefettura. 
La manifstazione promossa dall'organizzazione sindacale in piazza dei Signori, che si concluderà alle 12.30, ha lo scopo di esprimere il dissenso contro il tentativo da parte del Governo di procedere con emendamento alla reintroduzione dei voucher. 

Il sindacato infatti riente "gravissima" l'eventualità che la Maggioranza definisca una nuova normativa sul lavoro occasionale, allargato alle aziende, con un emendamento definito "improprio" alla manovra di bilancio correttiva, attualmente in discussione in Parlamento. 

"Si sta cercando di far rientrare dalla finestra ciò che, con le nostre firme e la nostra iniziativa e mobilitazione, abbiamo fatto uscire dalla porta. Si tratta di un tentativo inqualificabile e inaccettabile. Sarebbe la prima volta nella storia della Repubblica che un Governo e la sua maggioranza intervengono con un provvedimento legislativo opposto a quello emanato poco prima con il fine di evitare una prova referendaria. Questo configurerebbe una sostanziale violazione dell'Art.75 della Costituzione Italiana e costituirebbe un atto irrispettoso nei confronti della Suprema Corte di Cassazione che si è appena pronunciata in proposito". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

Torna su
VeronaSera è in caricamento