rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Cronaca Villa Bartolomea

Villa Bartolomea: rischia di soffocare per un rigurgito, salvato bimbo di un mese

Vicino alla casa della mamma si stava svolgendo una sagra ed era presente un'ambulanza, i cui soccorritori hanno liberato le vie respiratorie del piccolo

Un rigurgito rischiava di essere fatale ad un bambino veronese di un mese. Il neonato poteva morire soffocato e solo la fortunata presenza di un'ambulanza nelle vicinanze ha permesso di salvarlo.

Il fatto è capitato domenica scorsa, 1 settembre, durante una sagra a Villa Bartolomea ed è stato riportato da TgVerona. Una giovane mamma si trovava in casa sua e aveva da poco allatato il figlio nato da poco. Il piccolo, riposto in culla, si è agitato e la donna ha visto che non respirava più. Terrorizzata, la mamma ha preso il bimbo ed è scesa in strada, dove era presente un'ambulanza a supporto della sagra. I soccorritori hanno subito capito che il neonato era in arresto respiratorio e grazie ad una serie di manovre sono riusciti a liberargli le vie respiratorie.

Il piccolo è stato poi portato all'ospedale di Legnago, ma la sua vita non era più in pericolo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Bartolomea: rischia di soffocare per un rigurgito, salvato bimbo di un mese

VeronaSera è in caricamento