Neonato abbandonato a notte fonda sul ciglio della strada a Verona

È stato un cittadino pakistano che si stava recando al lavoro in bici, a notare il bimbo avvolto in una coperta di lana e lasciato in via Tevere, nel quartiere Golosine

Gli agenti della Questura di Verona con il bimbo

È stato trovato nella notte tra mercoledì e giovedì a Verona, un neonato abbandonato sul ciglio della strada
Era circa mezzanotte quando un cittadino pakistano che stava andando al lavoro in bici, ha segnalato al 113 la presenza di un bimbo di età compresa tra l'uno e i tre mesi, caucasico, avvolto in una coperta di lana e lasciato sul bordo della carreggiata in via Tevere, all'angolo con via Chioda, nel quartiere Golosine. 
Sul posto si sono precipitati gli agenti della Questura, che hanno prestato il primo soccorso e lo hanno messo al sicuro in auto, prima dell'arrivo dell'ambulanza del 118, che lo ha condotto all'ospedale di Borgo Trento, dove ora si trova sotto osservazione nel reparto di terapia intensiva pediatrica in via precauzionale: fortunatamente il piccolo sembra stare bene. 

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 16 - Il bambino ha 4 mesi e sulla vicenda indaga ora la Squadra Mobile della Questura di Verona. I due agenti che hanno soccorso il piccolo dopo la chiamata arrivata in Questura, hanno raccontato quei delicati momenti: «Piangeva ed era infreddolito»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento