Cronaca

'Ndrangheta a Verona, blitz della polizia: 23 arresti e 3 obblighi di firma

Le misure cautelari sono scattate nei confronti di altrettanti soggetti, accusati a vario titolo di associazione mafiosa, truffa, riciclaggio, estorsione, traffico di droga, corruzione, turbata libertà degli incanti, trasferimento fraudolento di beni e fatture false

Immagine generica

È scattata nella notte tra mercoledì e giovedì, al termine di un’indagine della Polizia, un'operazione volta a sgominare una ramo "locale" della 'Ndrangheta a Verona: si tratterebbe di una sezione autonoma ma comunque collegata al clan degli Arena-Nicoscia di Isola Capo Rizzuto, nella provincia di Crotone. 26 le misure cautelari emesse nei confronti di altrettanti individui nell'inchiesta coordinata dalla Dda di Venezia, i quali a vario titol sono accusati di associazione mafiosa, truffa, riciclaggio, estorsione, traffico di droga, corruzione, turbata libertà degli incanti, trasferimento fraudolento di beni e fatture false.
17 di questi sono stati condotti in carcere, 6 ai domiciliari e per 3 è scattato invece l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, al termine di un'attività che è stata svolta tra il 2017 e il 2018 dalle squadre mobili di Verona e Venezia e dal personale Sco (Servizio centrale operativo). 
Nel corso della giornata saranno resi noti i dettagli della vicenda, in una conferenza stampa che il Procuratore distrettuale antimafia di Venezia terrà al Palazzo di Giustizia, con i dirigenti Sco e della centrale anticrimine. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Ndrangheta a Verona, blitz della polizia: 23 arresti e 3 obblighi di firma

VeronaSera è in caricamento