Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

'Ndrangheta, infiltrazioni nella sanità calabrese: l'operazione arriva anche a Verona

La guardia di finanza ha dato esecuzione a 17 misure cautelari e messo sotto chiave imprese per oltre 12 milioni di euro

Blitz della Guardia di Finanza contro le infiltrazioni della 'ndrangheta negli appalti della sanità reggina. È scattata all'alba di lunedì l'operazione "Inter Nos", che ha visto i finanzieri del comando provinciale di Reggio Calabria e dello Scico, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica, Direzione distrettuale antimafia, con il supporto di altri reparti del corpo, dare esecuzione a  17 misure cautelari e messo sotto chiave imprese per oltre 12 milioni di euro, nelle province di Reggio Calabria, Catanzaro, Roma, Livorno, Verona e Milano.
«I provvedimenti giudiziari - spiegano dal comando delle fiamme gialle - rappresentano l’epilogo delle investigazioni condotte dal Gruppo investigazione criminalità organizzata (Gico) del nucleo di polizia economico-finanziaria di Reggio Calabria e dallo Scico, a contrasto dell’infiltrazione della ‘ndrangheta nell’economia legale».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Ndrangheta, infiltrazioni nella sanità calabrese: l'operazione arriva anche a Verona

VeronaSera è in caricamento