menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nasconde l'hashish in un vano segreto nel box doccia: veronese arrestato

Gli uomini della Questura hanno perquisito la sua abitazione, fino a quando non hanno scoperto il nascondiglio segreto che conteneva 250 grammi di sostanza stupefacente suddivisa in ovuli

Un altro colpo al mercato veronese della droga è stato inferto dalla Questura di Verona, che ha recuperato 250 grammi di hashish in ovuli e tratto in arresto un veronese di 52 anni. Si tratta di S.G., residente a Buttapietra con alle spalle precedenti per reati contro il patrimonio e la persona, oltre a quelli relativi al mondo degli stupefacenti. 

DSC_0282-2

DSCPDC_0003_BURST20180927144308059_COVER-2

È stata una segnalazione ad avvertire gli uomini della Squadra Mobile della possibilità che l'uomo nascondesse della droga all'interno delle proprie mura domestiche, così nella giornata di mercoledì è scattata la perquisizione. Arrivati alla sua porta, gli agenti hanno chiesto al 52enne se effettivamente erano presenti delle sostanze illecite all'interno della propria abitazione e alla risposta negativa di questi, sono scattate le operazioni. 

DSC_0284-2

Le forze dell'ordine hanno battuto attentamente la casa, alla ricerca di possibili nascondigli, fino a quando non hanno scoperto il suo ingegnoso stratagemma: la parte superiore del box, che sembrava un unico pezzo, in realtà era divisa in due metà, una delle quali si alzava permettendo di accedere al vano dove erano riposti due barattoli. In ognuno erano presenti alcuni ovuli di hashish di due tipi di pregevole qualità (divisi dai contenitori), per un totale di 250 grammi. 

DSCPDC_0003_BURST20180927144308059_COVER-2

Andando avanti con la perquisizione, gli uomini della Squadra Mobile hanno rinvenuto anche un bilancino e un coltello utilizzato per tagliare lo stupefacente, che si ritiene fosse nell'abitazione da poco tempo. Per il 52enne, che risulta disoccupato, sono così scattate le manette: nella mattinata di giovedì si è tenuta la direttissima, durante la quale il giudice ha convalidato il provvedimento e disposto nei confronti dell'uomo gli arresti domiciliari. 

DSC_0283-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento